Cina, nelle foreste dello Yunnan ricompaiono le scimmie dorate: i risultati della politica di ripopolamento

Martedì 4 Maggio 2021
Cina, nelle foreste dello Yunnan ricompaiono le scimmie dorate: i rusultati della politica di ripopolamento

Nel sud-ovest della Cina, grazie a una politica di ripopolamento, la rarissima scimmia dorata sta ricomparendo nelle remote foreste dello Yunnan. Il rinopiteco dorato è così allontanato dall'estinzione con una popolazione ora aumentata a 3.300 esemplari appartenenti a 23 varietà. A rivelarlo, un libro verde sui risultati degli sforzi di conservazione che coinvolgono le specie in pericolo nella provincia e in cui, secondo l'ufficio provinciale di silvicoltura e pascolo, viene documentato l'intero processo di monitoraggio e valutazione completa e sistematica del rinopiteco dorato dello Yunnan.

L'orsa Dj3 in uno zoo in Germania. Gli animalisti: «Spazi troppo ridotti»

Questo primate autoctono dello Yunnan è classificato in Cina come specie protetta rara e in via di estinzione di prima classe e come vulnerabile nella Lista Rossa dell'Unione Internazionale per la Conservazione della Natura (IUCN). Le scimmie vivono nelle foreste montuose della provincia e della vicina regione autonoma del Tibet. Secondo l'ente provinciale, nel 1996 vivevano nello Yunnan circa 1.000-1.500 rinopitechi dorati di 13 varietà mentre nel 2006 avevano raggiunto quota 3.000 e 18 varietà. «La protezione delle scimmie dorate dello Yunnan ha accumulato esperienza e ha fornito un buon esempio per la conservazione delle specie di punta», ha detto Xiang Ruwu dell'ufficio provinciale di silvicoltura e pascolo.

Cina, cani sempre al guinzaglio all'aperto dal 1° maggio

Ultimo aggiornamento: 5 Maggio, 08:38 © RIPRODUZIONE RISERVATA