Can Yaman e Francesca Chillemi: «2 notti insieme», la bomba di Chi. I social si infuriano: «Più rispetto, lei ha un compagno»

Il settimanale posta su Instagram l'anticipazione di un gossip esclusivo

Martedì 16 Novembre 2021
Can Yaman e Francesca Chillemi: «2 notti insieme», la bomba di Chi. I social si infuriano: «Vergognatevi lei ha un compagno»

La notizia bomba è stata sganciata dal settimanale Chi. Francesca Chillemi e Can Yaman avrebbero passato due notti insieme secondo il settimanale di Alfonso Signorini. Con un post su Instagram il settimanale anticipa un servizio esclusivo che uscirà domani in edicola. I due protagonisti del gossip sarebbero proprio loro Can e Francesca che stanno girando la fiction "Viola come il mare". La complicità tra i due però «è uscita dai confini del set e sembra vivere di vita propria. Al punto che a Roma avrebbero trascorso due notti insieme nella stessa casa». Il settimanale racconta questo mostrando anche le immagini dei due che escono dallo stesso portone, anche se in momenti diversi. La foto e il servizio non sono proprio andati giù al web perché l’attrice 36enne da anni vive con l’imprenditore Stefano Rosso, con il quale ha una bimba di 5 anni, Rania. Le immagini risalgono, dice Chi, allo scorso weekend e il portone da cui sono usciti è quello del palazzo di Roma «dove abita lei quando si trova nella Capitale».

Video

Can Yaman e Francesca Chillemi, valanga di critiche a Chi

Ma non si sono fermati a scrivere solo questo nelle pagine di Chi si trovano altri dettagli. «Venerdì sera – c'è scritto – il primo incontro a casa dell’ex Miss Italia. Lui arriva, e poco dopo lei esce per fare una spesa veloce. La mattina dopo si vedrà uscire solo Yaman, inconfondibile pur nel tentativo di nascondere la sua identità con il cappuccio del cappotto nero tirato sul viso, gli occhiali da sole e la mascherina. In mano ha un borsone con le sue cose. E ad aspettarlo in auto c’è l’amico Roberto, che lo accompagna a casa e gli porta su il borsone». Nel frattempo Francesca sarebbe già partita «All’alba ha preso un treno per raggiungere il compagno Stefano Rosso e la figlia Rania a Milano, con cui passerà il weekend».

La stessa scena si sarebbe ripresentata domenica sera quando la Chillemi è tornata a Roma, «Ma Yaman ha mangiato la foglia e riesce a sfuggire ai flash entrando nel portone della collega a tutta velocità. Stessa cosa lunedì mattina, quando ne esce alle prime ore del giorno. Ma a svelare che ha di nuovo passato lì la notte è il suo borsone, che in tarda mattinata viene prelevato e portato via da un’assistente della Chillemi».

Can Yaman, nuovo amore dopo Diletta Leotta? Ecco chi è la ragazza misteriosa

La reazione del web

Uno scoop che appena è stato postato sul profilo ufficiale di instagram di Chi ha scatenato le critiche di milioni di follower. «Francesca Chillemi ha un compagno e una figlia!!!» e ancora «finitela col finto gossip».

Tantissimi i commenti. «Ma prima di scrivere pensate a cosa provocano i vostri articoli? Certo che no è più importante vendere. Pessimi» e poi «Nemmeno un po’ di rispetto per una persona che ha una famiglia che ama tantissimo, fate pena». «Il rispetto dove sta?». E hanno tuonato ancora: «Vergogna»

Can e Francesca, la loro situazione sentimentale

L'ira del web si è scatenata perchè la questione è molto delicata perché l’ex di Che Dio Ci Aiuti ha una famiglia. Al suo fianco, dal 2014 c’è l'imprenditore Stefano Rosso. Can Yaman invece è ufficialmente libero, anche se sono state molte le relazione che gli sono state affiliate dopo la fine della chiacchieratissima storia con Diletta Leotta. dallo stop con la giornalista di Dazn l'attore turco non si è più mostrato al fianco di alcuna donna nonostante il gossip ultimamente lo vedeva con la modella Maria Giovanna Adamo. Niente di confermato però, quindi il bel Can su carta sarebbe libero. 

Non si sa se c'è veramente del tenero tra i due attori, secondo i più maligni potrebbe essere tutta una trovata pubblicitaria per lanciare la fiction, staremo a vedere. 

Ultimo aggiornamento: 18 Novembre, 07:55 © RIPRODUZIONE RISERVATA