Boccia (Confindustria): «Conte convinca i vicepremier o si dimetta»

Manovra, Boccia: «Conte convinca i vicepremier o si dimetta»
ARTICOLI CORRELATI
1
  • 503
Il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, chiude a Torino l'incontro delle categorie produttive a sostegno della Tav. «Se fossi in Conte chiamerei i due vicepremier e direi loro di togliere 2 mld l'uno e due l'altro. Se nessuno dei due volesse arretrare mi dimetterei e denuncerei all'opinione pubblica chi non vuole arretrare». E ai vicepremier, Luigi Di Maio e Matteo Salvini, invia una «promessa» e un «consiglio».
 

«La promessa per Di Maio è che se ci convoca tutti e 12 non lo contaminiamo, il consiglio a Salvini, che ha preso molti voti al nord, di preoccuparsi dello spread perché le imprese se ne preoccupano e il contributo al premier è che questa manovra vale 41 mld di cui 18 per pensioni e reddito di cittadinanza. Per quattro mld appena evitiamo la procedura di infrazione», conclude.
Lunedì 3 Dicembre 2018, 18:48 - Ultimo aggiornamento: 03-12-2018 20:15
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-12-04 20:01:11
siamo stufi di Di maio e Salvini..più presto se ne vanno meglio è.....

QUICKMAP