A1 riaperta e riattivati i treni sulla Firenze-Roma: disinnescata la bomba di Orvieto

operazioni di disinnesco di un residuato bellico trovato nel greto del fiume Paglia, nell'orvietano

A1 riaperta e riattivati i treni sulla Firenze-Roma: disinnescata la bomba di Orvieto
Domenica 20 Novembre 2022, 08:36 - Ultimo agg. 10:04
2 Minuti di Lettura

Riaperta in anticipo la circolazione sull'Autostrada del sole chiusa per le operazioni di disinnesco del residuato bellico trovato nel greto del fiume Paglia, nell'orvietano. È stato già riattivato il transito dei treni sulla linea veloce e quella lenta Roma-Firenze. Il personale del Genio ferrovieri di Castel Maggiore ha infatti rimosso la spoletta e messo in sicurezza l'ordigno. Anche le circa 2.400 persone evacuate stanno tornando nelle loro case.

Questa mattina l'A1 era stata chiusa in entrambe le direzioni tra Orte e Valdichiana e bloccata la circolazione ferroviaria sulla linea alta velocità Roma-Firenze. Intorno all'ordigno, una bomba d'aereo di fabbricazione americana da 500 libbre, è stata creata un'area di sicurezza di 826 metri. Che ha portato all'evacuazione di circa 2.400 residenti nell'area.

Terremoto Marche, nuova scossa di magnitudo 4.3 al largo di Pesaro: in 10 giorni la terra ha tremato 30 volte

Il personale del Genio ferrovieri di Castel Maggiore ha ora avviato le operazioni per rimuovere le spolette. Poi la bomba sarà trasportata in una cava e fatta brillare. Una volta finito questo intervento è ripresa la circolazione sull'Autostrada e quella ferroviaria. Sarà anche permesso ai residenti di tornare nelle loro case. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA