Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Alessia e Giulia Pisanu, i funerali a Castenaso tra lacrime, fiori e ​ricordi. «Buon viaggio angeli»

Venerdì 5 Agosto 2022
Alessia e Giulia, i funerali delle sorelle investite dal treno a Riccione. Lacrime, fiori e ricordi: «Buon viaggio angeli»

Una processione composta e silenziosa, raccolta nel dolore. Sulle bare bianche di Alessia e Giulia Pisanu, le sorelle di 15 e 17 anni travolte da un Frecciarossa domenica mattina a Riccione, accanto alle loro foto ci sono i tanti mazzi di fiori, con girasoli, rose e gerbere bianche lasciati da amici e parenti. Nella chiesa della Madonna del Buon Consiglio a Castenaso, piccolo comune in provincia di Bologna, dalle 8 ha aperto la camera ardente e in tanti sono arrivati per dare un ultimo saluto. 

Giulia e Alessia Pisanu, la telefonata al papà pochi minuti prima di essere investite dal treno: «Stiamo tornando a casa»

Il padre, insieme ai parenti, all'arrivo si è fermato in lacrime davanti alle bare bianche delle figlie, sui lati sono incisi i loro nomi. Sul libro dei ricordi, all'esterno della chiesa, tante frasi cariche di affetto e commozione. Un'amica ha scritto: «Buon viaggio angeli», un'altra: «Sarete sempre i miei raggi di sole». 

 

La famiglia: grazie per la vicinanza 

«Grazie a tutti, a tutte le istituzioni, alla Chiesa e e alla comunità. Grazie a tutti coloro che con tutta la dolcezza ci stanno facendo sentire la vicinanza in questo momento di immenso dolore». È il messaggio della famiglia letto al termine del funerale. Il messaggio è stato letto da un sacerdote, don Francesco Vecchi. Al termine della cerimonia, lungo applauso da parte delle tante persone presenti in una chiesa gremita. Quando i feretri sono stati portati all'esterno, sono stati lanciati in aria palloncini bianchi a forma di cuore.

Ultimo aggiornamento: 17:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA