Milano, chiama la polizia perché due gay si baciano: «Venite subito, sono sotto casa mia»

«La signora sta chiamando la polizia perché mi sto baciando per strada con un altro ragazzo. Accusandoci di indecenza pubblica», spiega uno dei protagonisti della vicenda

Milano, coppia gay si bacia e lei chiama la polizia: «Venite subito, sono sotto casa mia». La denuncia sui social
Milano, coppia gay si bacia e lei chiama la polizia: «Venite subito, sono sotto casa mia». La denuncia sui social
Domenica 4 Settembre 2022, 13:53 - Ultimo agg. 5 Settembre, 08:27
2 Minuti di Lettura

«Si mettono sotto la mia finestra senza educazione né decenza». Una signora milanese descrive così le effusioni di due persone che si amano o che semplicemente stanno assieme, solo perché dello stesso sesso. Al telefono con le forze dell’ordine la donna ha spiegato che quei due giovani uomini, “facce di tolla”, addirittura si stavano baciando in pubblico. 

ll video è stato girato da uno dei due ragazzi protagonisti della denuncia e diffuso sui social anche dal giornalista Simone Alliva, citato da Repubblica e La Stampa. «La signora sta chiamando la polizia perché mi sto baciando per strada con un altro ragazzo. Accusandoci di indecenza pubblica», spiega uno dei protagonisti della vicenda nei commenti sulle immagini che ha pubblicato: «La Milano bene».

Latina, sassi contro giovane transgender. Thomas: «Ho vissuto nel terrore per anni, ora basta»

© RIPRODUZIONE RISERVATA