Abruzzo, litiga con i genitori e scappa di casa: trovato impiccato a 22 anni

Domenica 23 Gennaio 2022 di Manlio Biancone
Litiga con i genitori e parte con la valigia: trovato impiccato a 22 anni

Trovato senza vita dietro la palazzina del Dopolavoro Ferroviario, in Via Monte Velino, ad Avezzano. E' il secondo caso, con giovanissimi protagonisti, in pochi giorni. Protagonista della tragedia un ragazzo avezzanese, G.C., di 22 anni: un giovane con tante amicizie e una fidanzata che adorava. Ma tutto questo, evidentemente non gli bastava a colmare il vuoto che gli mordeva l'animo. Il giovane, venerdì sera, dopo uno scontro verbale con un genitore, ha preso la sua valigia ed è andato via senza salutare nessuno. Forse ha girovagato per la città senza meta e poi ha raggiunto la palazzina del Dopolavoro. Ha preso un fil di ferro e si è tolto la vita legandosi a un passamano. Nessun biglietto a spiegare il perchè di quel gesto.

Incidente a Rezzato, scontro tra un bus e un'auto: morti cinque ragazzi ​tra i 17 e i 23 anni. Chi sono le vittime


A dare l'allarme è stata una donna che ha visto il corpo del ragazzo mentre transitava con il treno che la riportava a casa. Sul posto gli uomini del Commissariato di Avezzano che hanno effettuato i rilievi di legge e il medico-legale che ha constatato le cause della morte. Il Pm Maurizio Maria Cerrato, dopo la reazione della polizia, ha disposto la restituzione della salma ai familiari per il rito funebre.

Dal racconto di un parente, i familiari lo avevano cercato per tutta la notte e avevano anche effettuato diverse telefonate ai suoi amici ma nessuno lo aveva visto. Non ricevendo notizie si sono recati anche nei posti frequentati dal giovane ma non l'hanno trovato.

La notizia ha lasciato sconcertati tutti soprattutto i suoi numerosi amici che non sanno darsi una spiegazione. Sul posto sono intervenuti gli uomini della Volante del Commissariato Avezzano che hanno cercato di raccogliere più elementi possibili per poter chiarire il perchè. Vicino al corpo è stata rinvenuta la valigia, il cellulare e un portafoglio che sono stati acquisiti dalle forze dell'ordine per essere esaminati. 

Ultimo aggiornamento: 09:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA