Papa Francesco apre il summit sulla pedofilia in Vaticano: «Ora misure concrete»

Preti pedofili, via al summit in Vaticano. Il Papa: ascoltiamo il grido delle piccole vittime
ARTICOLI CORRELATI
Città del Vaticano - Quattro giorni di introspezione per trovare il modo di combattere la pedofilia tra il clero. Papa Francesco ha aperto il summit sugli abusi nella sala nuova del sinodo davanti ai presidenti delle conferenze episcopali del mondo. A tutti ha chiesto di essere concreti, di trovare misure pratiche per debellare questo male dalla Chiesa. «Ascoltiamo il grido dei piccoli che chiedono giustizia. Grava sul nostro incontro il peso della responsabilità pastorale ed ecclesiale che ci obbliga a discutere insieme, in maniera sinodale, sincera e approfondita su come affrontare questo male che affligge la Chiesa e l’umanità. Il santo Popolo di Dio ci guarda e attende da noi non semplici e scontate condanne, ma misure concrete ed efficaci da predisporre. Ci vuole concretezza» ha ripetuto Francesco.
 


I lavori sono iniziati con una preghiera e finiranno, domenica, con una celebrazione comune. «Iniziamo, dunque, il nostro percorso armati della fede e dello spirito di massima parresia, di coraggio e concretezza». Ad ogni partecipante è stato fornito un sussidio che contiene alcuni criteri che verranno sviluppati durante il dibattito che in questi giorni è previsto in Vaticano. Durante la conferenza stampa di preparazione gli organizzatori hanno messo in luce tre argomenti sui quali si concentreranno sforzi e attenzione: la trasparenza, la credibilità e la responsabilità. 
Giovedì 21 Febbraio 2019, 09:21 - Ultimo aggiornamento: 21-02-2019 15:16
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2019-02-21 13:03:14
Parlare di pedofilia in tal senso è come scoperchiare il vaso di pandora. Il problema è serio per la chiesa perchè preti così non dovrebbero essere allontanati, ma arrestati e se ci sono le prove devono essere condannati con pene più pesanti rispetto a chiunque altro commette un reato simile perchè va a ledere l'immagine e la figura dei cristiani al cospetto di Dio. L'unica spiegazione per la quale mi posso fare un'idea del motivo che il Papa non prenda seri provvedimenti è quello che di preti alla fine ne sarebbero pochi. Ma meglio pochi ma buoni.
2019-02-21 12:20:03
Facendoli sposare cosi come fatto tutte le alttre realtà cristiane ed avendo una famiglia e i figli potranno capire meglio le problematiche della gente e senza avere famiglie nascoste o lasciare l'abito talare e poi ci sono tantissime donne che possono competere e celebrare la santa messa e i sacramenti.
2019-02-21 10:21:17
Mah! rimarrebbe poca "gente talara"... un'altra cosa da fare è quella di eliminare tutto lo "strapotere ...." ....poi quella di restituire il vero ruolo di seguaci della parola di Cristo,in mezzo alla gente ,nei modi e nei termini....non nei "salotti ecclesiastici",chiese comprese!
2019-02-21 09:54:24
non capisco un papa a favore dei migranti e dei pedofili cè qualcosa che non quadra
2019-02-21 09:34:47
ERA TEMPO.......COSA CHE DOVEVA FARE SUBITO AVER PRESO L'ABITO BIANCO !!!

QUICKMAP