Bimbo disabile picchiato in classe dai bulli, la mamma: «Ecco come l'hanno ridotto»

ARTICOLI CORRELATI
0
  • 1998
Un bambino disabile di dieci anni picchiato a scuola dai bulli. Accade a Rovigo, in una quarta elementare. La madre del bambino ha sporto denuncia alla polizia e postato le foto delle ferite su Facebook: labbra gonfie e ginocchia tumefatte, la prognosi è di dieci giorni. Secondo quanto rivelano alcuni quotidiani locali,  il fatto risale a 15 giorni fa nelle scuole Pascoli. La madre del bimbo di 10 anni, Cinzia Miatton, per fare conoscere a tutti quanto è successo «oltre a denunciare i fatti in questura, ha deciso adesso di postare sulla sua pagina Facebook le immagini delle ferite al volto e alle gambe subite dal figlio».
 

«Purtroppo sono due anni che va avanti tutto questo - spiega la madre - Ma nonostante le mie proteste non si è risolto niente. Avevo fatto presente a tutti gli insegnanti che si stavano verificando delle situazioni gravi, ma i docenti quasi lo negavano, infastiditi. Però i lividi parlavano chiaro». «Nonostante le mie segnalazioni non vigilavano - aggiunge - Mio figlio ha una ritardo psicomotorio che però non è evidentissimo. Non si tratta di un ragazzino in carrozzina». Adesso mio figlio, spiega, è «a casa da scuola, in attesa di cambiare istituto. L'altra mattina mi sono rivolta al Provveditorato, mi hanno detto... vedremo. È un bambino con disabilità, quindi risulta difficile trovargli un posto».
Mercoledì 12 Ottobre 2016, 08:05 - Ultimo aggiornamento: 14 Ottobre, 03:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP