Luogotenente dei carabinieri forestali si spara in caserma: temeva di essersi ammalato

Giovedì 10 Giugno 2021
Luogotenente della Forestale si spara in caserma: temeva di essersi ammalato

Un carabiniere forestale di 56 anni si è tolto la vita ieri nella caserma di via Ponte San Giovanni, a Teramo. Secondo le prime informazioni si sarebbe sparato un colpo alla testa con la pistola d’ordinanza. Il colpo, sordo, è riecheggiato nella caserma: purtroppo per il forestale, subito soccorso dai colleghi, non c’è stato nulla da fare. E’ morto nei bagni, senza lasciare lettere o biglietti.

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 07:38 © RIPRODUZIONE RISERVATA