Tragedia in palestra: ciclista ventenne muore durante la sauna

Andrea Carolo
di Monica Andolfatto

PORTOGRUARO - Tragedia, ieri sera, in una palestra di Portogruaro. Un ragazzo di vent'anni, Andrea Carolo, di Cinto Caomaggiore, è improvvisamente collassato durante una seduta di sauna. Subito accorsi, i medici hanno tentato di rianimarlo per oltre un'ora, ma il cuore del giovane non ha più ripreso a battere.

A dare l'allarme è stato l'amico con cui Andrea era entrato in sauna e che si era assentato un attimo per prendere una bevanda; quando è rientrato in cabina ha trovato Andrea riverso a terra, senza conoscenza. Il compagno, resosi conto della gravità della situazione, ha attivato i soccorsi, che purtroppo si sono rivelati inutili.



Sull'episodio stanno indagando i carabinieri di Portogruaro, che hanno posto sotto sequestro l'impianto. Resta da verificare se il decesso sia o meno riconducibile al trattamento cui Andrea si era sottoposto o sia dovuto a un improvviso malore indipendente dalla sauna. A fare chiarezza sarà l'autopsia. Dilaniati dal dolore i familiari e gli amici.

Andrea Carolo, vive a Cinto Caomaggiore, ma era originario di San Vito al Tagliamento (Pn) ed era una promessa del ciclismo: correva infatti con la maglia del Cycling team Friuli.



I genitori gesticono la pizzeria "La Perla" a Cinto Caomaggiore, mentre la sorella Tania è volto noto delle tv locali.
Martedì 24 Marzo 2015, 10:02 - Ultimo aggiornamento: 24-03-2015 10:03




QUICKMAP