Tornano i turisti "cafoni": in surf sul Canal Grande, monopattini e bikini a go-go: pioggia di multe

Lunedì 21 Giugno 2021
foto di repertorio

VENEZIA  - Un turista francese in 'sup' sul Canal Grande, due tedesche distese al sole in costume da bagno a San Stae, due cittadini di origine ceca sorpresi a sfrecciare in bici e in monopattino in centro storico. Sono solo alcuni casi segnalati dalla Polizia locale di Venezia. Il ritorno del turismo - affermano al Comando - nell'ultima settimana è coinciso con il verificarsi di alcuni comportamenti all'insegna del degrado urbano a cui gli agenti hanno risposto. In particolare, al turista francese sorpreso, pagaia in mano, in Canal Grande è stata elevata una sanzione di 150 euro.

Dovranno invece pagare 250 euro a testa le cittadine tedesche colte a prendere il sole in tenuta da bagno a San Stae, mentre ai turisti di origine ceca, il primo fermato mentre transitava in bicicletta per Campiello Selvatico, l'altro mentre sfrecciava sul monopattino davanti a Palazzo Cavalli, sono state comminate sanzioni da 100 euro. Puniti anche tre cittadini del Bangladesh sorpresi a condurre carretti portabagagli sul Ponte della Costituzione: per loro una sanzione da 50 euro, mentre per dieci mendicanti è scattato il daspo urbano. 

 

Ultimo aggiornamento: 22 Giugno, 11:52