Viviana e Gioele morti, Daniele Mondello offre 10mila euro di ricompensa a chi ha notizie: «Chi sa parli»

Giovedì 6 Gennaio 2022
Viviana Parisi e il piccolo Gioele

Va avanti intenzionato a scoprire la verità sulla morte dei suoi cari, Daniele Mondello marito della deejay Viviana Parisi, 41 anni, e padre di Gioele, trovati morti nelle campagne di Caronia (Messina) ad agosto 2020. Moldello l'aveva detto chiaramente anche il giorno dei funerali «Non mi fermerò mai» e così ha fatto offrendo una ricompensa a chi fornirà informazioni sulla morte delle sue «stelle». In un post su Facebook scrive «Offro una ricompensa di 10.000 euro a coloro che sapranno fornirmi informazioni utili e veritiere sull'omicidio di mio figlio Gioele e mia moglie Viviana». Daniele Mondello ha sempre accusato gli investigatori e la Procura di aver archiviato il caso ipotizzando un suicidio di Viviana e l'impossibilità di capire come è morto il bimbo, senza aver seguito altre piste.

 

Leggi anche > Trieste, cadavere di una donna trovato in due sacchi neri: forse è Liliana Resinovich

 

«In questa vicenda - prosegue Mondello - ho imparato che devo fare affidamento sulle mie forze. Infatti, se non avessi attivato volontari ed amici per rinvenire i resti di Gioele oggi non avrei neppure una tomba su cui piangere. Ho intorno l'amore di chi mi sostiene. Ma non basta. Dobbiamo capire cosa è successo a mia moglie Viviana e mio figlio Gioele - le stelle che guidano il mio cammino da lassù - e, per capirlo, abbiamo necessità che il territorio parli. Chi sa parli».

 

Ultimo aggiornamento: 23:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA