Boeing 737 Max, nuovo allarme: atterraggio di emergenza in Florida

Boeing 737 Max, nuovo allarme: atterraggio di emergenza in Florida
ARTICOLI CORRELATI
di Anna Guaita

0
  • 108
Questa volta è stato un motore a creare problemi. Un aereo Boeing 737 Max della linea aerea Southwest ha dovuto fare immediatamente ritorno all’aeroporto di Orlando, in Florida, da cui era appena decollato, per problemi al motore destro.

A bordo del volo c’erano solo i membri dell’equipaggio. L’aereo era destinato a essere parcheggiato in California, in attesa che si risolvano le questioni di navigabilità dell'aeromobile che sembrano aver causato i due recenti incidenti della Ethiopian Airline e della Lion Air.

Boeing, Dennis Muilenburg: stiamo provvedendo per sicurezza B737 MAX
Aereo caduto, Boeing aggiorna il software del 737 Max 8

Il Boeing 737 Max ha in quei casi manifestato delle gravi irregolarità di volo, che i piloti non sono riusciti a controllare. Nell’incidente della Ethiopian, lo scorso 10 marzo, sono perite 157 persone, in quello della Lion Air lo scorso ottobre le vittime sono state 189.

Il guasto di oggi non sembra collegato a quanto è successo nei due casi citati. L’aereo, uno dei 34 della flotta 737 Max della linea aerea Southwest, era destinato all’aeroporto di Victorville nel deserto della California del sud. Victorville, definito “aeroporto logistico” è una specie di immenso parcheggio, dove sono conservati gli aeromobili fuori uso.

 
Martedì 26 Marzo 2019, 22:13 - Ultimo aggiornamento: 26-03-2019 22:44
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP