Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Cina confina più di 300.000 abitanti per un caso di Covid-19

Martedì 12 Luglio 2022 di Marta Ferraro
Cina confina più di 300.000 abitanti per un caso di Covid-19

I residenti della città di Wugang dovranno rimanere a casa per almeno tre giorni. Nonostante le critiche dell'OMS, la Cina continua ad attuare la politica Covid zero che impone severi controlli sulla circolazione della popolazione.


Centinaia di migliaia di persone sono nuovamente in lockdown in una piccola città della Cina, dopo la rilevazione di un caso di Covid-19.
Le autorità di diverse regioni hanno adottato restrizioni nel tentativo di contenere i nuovi focolai della variante omicron altamente contagiosa.

Come riferisce la stampa, dopo aver rilevato una sola infezione, Wugang, che è un importante punto di produzione di acciaio nella provincia di Henan, ha annunciato che attuerà tre giorni di «controllo stretto».
 

Ultimo aggiornamento: 18:48 © RIPRODUZIONE RISERVATA