Covid, campionessa di pole dance suicida a 27 anni: «Depressa per il lockdown, non poteva più gareggiare»

Martedì 23 Febbraio 2021
Campionessa di pole dance 27enne si suicida

La due volte vincitrice di Miss Pole Dance UK Jessica Norris, di Bolton, Greater Manchester, si è suicidata a 27 anni dopo che il blocco del covid le ha impedito di competere nelle gare. La giovane ha combattuto la depressione da quando era un'adolescente, ma il suo stato mentale è peggiorato quando il lockdown del Regno Unito l'ha costretta ad allontanarsi dalla palestra e dalla sua passione. La polizia ha reso noto che l'atleta, trovata impiccata nella sua camera da letto il 15 giugno dello scorso anno, aveva cercato online contenuti di autolesionismo. Jessica, prima di togliersi la vita, aveva lasciato un biglietto per sua nonna che diceva: «Ti amo così tanto Nan, e sono grata per quello che hai fatto per me. Ma non posso più affrontare quello che sta succedendo con la mia testa». Sua madre Alanna Norris, che vive in Francia, ha detto: «Jess ha sofferto quando il blocco significava che non poteva insegnare o prendere parte a gare di pole dance». 

La signorina Norris, secondo quanto riportato all'udienza al Bolton Coroner's Court, si era qualificata come istruttrice di fitness nel 2010 prima di partecipare alle competizioni e insegnare ​​pole fitness. La donna è diventata Miss Pole Dance UK Champion nel 2011 e nel 2015. Durante il Lockdown nel marzo 2020 Norris ha vissuto con l'amico Brian Crompton e ha lavorato in un bar per riuscire ad avere delle entrate. Il suo convivente ha detto lunedì al Bolton Coroner's Court di essersi recato al lavoro la mattina della sua morte e di non aver ricevuto risposta ad un messaggio inviatole più tardi per chiederle come stava.

Il Teatro vuole tornare a vivere dicendo la sua sul palcoscenico: «È ora che torni la luce»

Tornando a casa l'uomo ha trovato un biglietto sulla porta della sua camera da letto che diceva: «Non entrare. Suona il 999. Mi dispiace tanto». Da lì gli sforzi per rianimare la giovane furono vani. Il medico di base di Jessica, il dottor Imran Salun, ha detto che le era stata prescritta la sertralina come antidepressivo ma non c'erano prove di droghe o alcol nel suo sistema al momento della morte. L'ufficiale medico legale della polizia Stefan Wilson ha confermato che la sua cronologia delle ricerche su Internet ha svelato che, nei giorni precedenti la sua morte, Jessica aveva studiato metodi di autolesionismo.

L'ufficio del medico legale di polizia Stephan Wilson ha detto: «Le telefonate di Jessica Norris sono state esaminate. I registri hanno mostrato che aveva avuto tre chiamate con una Leanne O'Rourke poco prima della sua morte, in cui la ventisettenne avrebbe detto «Ci vediamo presto».

Riaperture, settimana chiave: ristoranti e centri sportivi gli osservati speciali. Nei ristori prestiti allungati

In una dichiarazione, sua madre, ha detto che sua figlia aveva intenzione di unirsi a lei in Francia e insegnare il pole fitness, il che sarebbe stato un "nuovo inizio". «Andava in giro e insegnava, ma poi è stata colpita dal blocco», ha detto la donna. «Aveva già problemi di salute mentale e soffriva di depressione iniziata quando era un'adolescente. Ma gli ultimi anni erano stati una lotta per Jess. A volte ne aveva parlato e aveva cercato di ottenere aiuto, ma non si è attenuta all'aiuto e all'attenzione che le erano state date. Ha dato l'impressione di essere molto professionale come istruttrice e ha avuto molto successo, ma soffriva di depressione».

«A Jess piaceva una vita molto strutturata e il blocco aveva fermato quel lato della sua vita. All'inizio del blocco, aveva anche iniziato un nuovo lavoro in un bar per completare il suo lavoro di istruttrice di fitness. Ma poi anche quello si è fermato. Era molto vicina a sua nonna che chiamava "Nan"». 

«L'ultima volta che sua nonna l'ha vista è stato il 12 giugno 2020 e allora sembrava stare bene e felice. Era piena di vita intorno alla palestra, con i suoi amici e studenti. Ma la sua depressione la colpiva duramente quando non c'erano la sera a causa del blocco».

Ultimo aggiornamento: 14:55 © RIPRODUZIONE RISERVATA