Muore a 11 anni per una gara tra chi beveva più birre

Sabato 19 Settembre 2020 di Marta Ferraro
Muore a 11 per una gara a chi beveva più birre

Un bambino di 11 anni, identificato come Humphreys Chipeta, è morto durante una gara tra chi riusciva a bere più birre, nella città di Mzimba, Malawi. Chipeta, secondo quanto riferito dal portale Malawi24, nell'occasione avrebbe consumato cinque bottiglie.

Secondo i suoi amici, Chipeta beveva spesso alcolici. Emmanuel Chirwa, un testimone della tragica circostanza, ha aggiunto che questo genere di competizioni si tengono frequentemente e che la vittima era il campione in carica. «Il torneo è stato giocato in diverse categorie, come nel calcio c'erano gli under 14, gli under 21 e oltre», ha aggiunto.
«Sospettiamo che la morte sia stata provocata da una scorrettezza nel gioco. Non era un bevitore dilettante», ha detto Chirwa, aggiungendo che una delle condizioni per poter partecipare è quella di mangiare prima dell'evento. «Quindi, non è morto perché non aveva mangiato prima del torneo. Qualcosa è andato storto», ha aggiunto il giovane.

Un'altra condizione per partecipare alla competizione è pagare una quota, mentre l'obiettivo è quello di vincere un premio in denaro.

Il responsabile della protezione dei minori nella regione, Shanks Nkhata, ha affermato che il problema del consumo di alcol tra i minori è molto diffuso, quindi richiamerà l'attenzione delle autorità per vietare la produzione di birra nella zona.
Ha anche detto che il bambino ha frequentato una scuola elementare, ma «con le scuole chiuse a causa del coronavirus, è diventato un alcolizzato», un problema che colpisce molti minori.

Ultimo aggiornamento: 21:15 © RIPRODUZIONE RISERVATA