Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Sorprende il compagno che abusa della figlia 14enne e gli recide i genitali: «Non sono affatto pentita»

Giovedì 18 Agosto 2022 di Alessia Strinati
Sorprende il compagno che abusa della figlia 14enne e gli recide i genitali: «Non sono affatto pentita»

Una mamma ha tagliato i genitali del suo compagno dopo che aveva provato a stuprare la figlia di 14 anni. Una donna di 36 anni è tornata a casa poco prima che l'uomo riuscisse ad abusare della sua ragazza. La mamma a quel punto ha afferrato un coltello da cucina e gli ha tagliato i genitali.

Leggi anche > Mangia ostriche in un ristorante e muore ucciso da un raro batterio: gli esperti lanciano l'allerta

Leggi anche > Bacia il fidanzato durante la visita in carcere per passargli la droga, l'uomo muore per overdose

I fatti si sono svolti nello stato indiano dell'Uttar Pradesh. La donna ha raccontato l'accaduto alla stampa locale dicendo di essere rientrata dalla sua giornata di lavoro in fattoria: «Fortunatamente sono tornato a casa appena in tempo e l'ho colto in flagrante», ha spiegato, dicendo di essere anche stata aggredita dal compagno. A quel punto però è andata in cucina e dopo aver afferrato un lungo coltello si è avventata su di lui e gli ha reciso i genitali.

Secondo i media locali, la coppia viveva insieme da due anni dopo che la donna aveva lasciato il marito a causa dell'abuso di alcol. L'uomo è ricoverato in condizioni critiche a Lucknow, la capitale della regione ed è accusato di stupro ai danni di un minore. La mamma non è chiaro se dovrà afforntare eventuali accuse, per ora la donna non si dice affatto pentita di quanto fatto per difendere la figlia dallo stupratore.

Ultimo aggiornamento: 19:28 © RIPRODUZIONE RISERVATA