Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Uccide la ex moglie e resta quattro ore in auto con il cadavere, poi si toglie la vita

Mercoledì 14 Settembre 2022 di Marta Ferraro
Uccide la ex moglie e dopo 4 ore di negoziazione con la polizia si suicida

In Brasile, un uomo della Polizia Militare - PM - ha sparato e ucciso la sua ex moglie in strada a Curitiba. Come riporta G1, secondo la polizia, l'agente avrebbe sparato all'auto che la vittima stava guidando. Dopo l'omicidio, l'uomo è rimasto in macchina con il corpo della vittima e, secondo la polizia, dopo circa quattro ore di trattative, si è suicidato.


Non si conoscono ancora le circostanze del delitto, se vi siano altri feriti e possibili motivazioni.

In una nota, la PM ha espresso solidarietà alle famiglie delle vittime e si è rammaricata per l'accaduto. «Le squadre di polizia hanno adottato tutte le procedure di sicurezza sin dal primo intervento e le trattative si sono svolte incessantemente», ha affermato l'autorità.
La polizia ha anche affermato che i motivi saranno debitamente indagati e che verranno fornite ulteriori informazioni il prima possibile.

Alcune telecamere di sicurezza hanno ripreso il soldato, che stava guidando una moto, poi ha fermato il veicolo dell'ex moglie in una strada nel quartiere di Rebouças, per spararle più colpi, mentre la donna cercava di fare retromarcia nel disperato tentativo di salvarsi.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA