Australia, Pfizer in farmacia e dai medici di base: via alla terza fase della campagna vaccinale

Mercoledì 26 Maggio 2021
Australia, Pfizer in farmacia e dai medici di base: può essere conservato un mese in frigo

In ospedale ma anche in farmacia e dai medici di base. In Australia è arrivato l'ok per la conservazione del vaccino Pfizer fino a un mese in regolari frigoriferi, aprendo le porte alla terza fase della campagna vaccinale che stavolta comprende anche farmacie e medici di famiglia. L'autorizzazione è arrivata direttamente dalla Therapeutic Good Administration (TGA): fino ad ora  il vaccino Pfizer-BioNTech doveva essere custodito a temperature inferiori ai 70 gradi, limitando così la distribuzione a centri di vaccinazione dotati di speciali mezzi di refrigerazione. L'approvazione della TGA segue di pochi giorni quella della Food and Drug Administration in Usa.

Estate 2021, come andremo in vacanza? spiagge, pass, alberghi: la guida anti-Covid

Il ministro federale della Salute Greg Hunt ha definito la decisione della TGA «un importante sviluppo». «Le farmacie diventano così un partner fondamentale della terza fase del programma di vaccinazione in tutto il paese», ha aggiunto. Il cambiamento delle condizioni di stoccaggio è stato accolto dal presidente dell'Australian Medical Association, Omar Khorshid, come «un'ottima notizia, che elimina le restrizioni delle logistiche della catena del freddo».

 

Ultimo aggiornamento: 27 Maggio, 09:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA