Renzi, Di Maio: scissione Pd non è un problema, andiamo avanti

Renzi, Di Maio: scissione Pd non è un problema, andiamo avanti
ARTICOLI CORRELATI
«Nessuna sorpresa». Di Maio ostenta serenità di fronte alle scissione di Renzi dal Pd«Di certo - dice - per noi non rappresenta un problema, anche perché le dinamiche di partito non ci sono mai interessate. Lavoriamo per gli italiani, solo a loro dobbiamo dare risposte».

Salvini: scissione Pd una storia annunciata, Renzi è il nulla


«Ogni singolo eletto del M5S ha un solo obiettivo - continua di Maio - risolvere le problematiche dei cittadini. E ora che il governo è al completo dobbiamo lavorare con serietà e determinazione e portare a casa altre importanti misure per il Paese come il taglio dei parlamentari».

 Da Palazzo Chigi, invece, viene espressa «perplessità» per l'operazione di Renzi e viene sottolineata la singolarità dei tempi scelti dall'ex premier di Pontassieve. 
 
Martedì 17 Settembre 2019, 13:05 - Ultimo aggiornamento: 17-09-2019 13:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2019-09-17 18:41:03
E quando lo schiodi mr attak ???? !!!!
2019-09-17 16:32:27
Renzi prima che cadesse il governo aveva in mente la sua scissione e per colpa di Salvini che gli stava rovinando i piani, da furbo politicamente parlando, é riuscito non solo a non andare alle elezioni ma a far formare un governo che solo lui può decidere la sua esistenza. Con la scissione, Il Matteo I° si mette in salvo da eventuali attacchi politici da parte del suo partito che già prima della crisi di governo non lo volevano e se si andava alle elezioni lo avrebbero fatto scomparire del tutto dalla scena politica. Ora e non domani che potrebbe perdere molti consensi e l'opportunità di eleggere molte persone delle 400 cariche istituzionali che si terranno prossimamente, acquisterà maggior autonomia e valenza politica, si assicurerà la poltrona sua e dei suoi seguaci e soprattutto terrà in pugno per i prossimi tre anni il Conte, il Zingaretti e il Di Maio, controllando anche le eventuali mosse del Salvini. In tutto ciò, é l’unico vincitore dell’attuale situazione politica, per ora, domani é un altro giorno e quello che dice Di Maio é solo in piccola parte vero, ma per il resto stanno tutti ai suoi piedi, per questo i politici del PD stanno tentando di tutto per evitare la separazione, però come Salvini si sono dati alla pazza gioia con l'unione con il M5S , senza contare che brutta fine che faranno insieme al Grillo. Rispondi

QUICKMAP