Tumore alla prostata, nuova terapia per curarlo in soli 5 giorni: radiazioni più potenti e mirate

Tumore alla prostata, nuova terapia per curarlo in soli 5 giorni: radiazioni più potenti e mirate
0
  • 6
Un nuovo studio promette di curare il tumore alla prostata in soli 5 giorni. Per combattere questo tipo di cancro, normalmente, il ciclo di radioterapia dura otto settimane, ma gli esperti del Royal Marsden Hospital e dell'Institute of Cancer Research di Londra sembrano aver individuato un nuovo metodo. I medici hanno testato un ciclo di radioterapie di sole 5 sedute, capace di emettere radiazioni molto più potenti e mirate. I primi risultati dello studio, pubblicati sulla rivista medica Lancet, hanno dimostrato che il metodo funziona e che gli effetti collaterali non sono diversi da quelli del classico ciclo da 39 trattamenti.
 
L'esperimento ha coinvolto 847 uomini malati di cancro alla prostata. Circa la metà dei partecipanti è stata sottoposta al ciclo standard di 39 radioterapie in otto settimane, o 20 trattamenti nell'arco di quattro settimane. Gli altri hanno ricevuto cinque dosi della radiazione ad alta intensità - chiamata SBRT - per una o due settimane. Gli scienziati monitoreranno ora gli uomini per cinque anni per vedere se il nuovo metodo è efficace nello sconfiggere il tumore alla prostata quanto il trattamento più lungo.


L'autore dello studio, il dottor Douglas Brand ha dichiarato: «I nuovi risultati del nostro studio hanno dimostrato che un ciclo molto più breve di radioterapia a dosi più elevate non aumenta gli effetti collaterali a breve termine rispetto all'attuale standard di cura. Se anche i dati sugli effetti collaterali e l'efficacia a lungo termine sono positivi, ci aspettiamo che il nostro studio possa cambiare l'attuale cura. Ciò ci consentirebbe di offrire un trattamento molto più breve, il che significa che gli uomini trarrebbero gli stessi benefici dalla radioterapia pur trascorrendo meno tempo in ospedale». 
   
Mercoledì 18 Settembre 2019, 17:19 - Ultimo aggiornamento: 18-09-2019 18:06
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP