Oltre 240 mila euro al comune di Pagani per la biblioteca dedicata alla vittima di camorra

di Aldo Padovano

Il comune di Pagani riceve un finanziamento di oltre 240 mila euro per la realizzazione di una biblioteca multimediale in memoria di Antonio Esposito Ferraioli, cuoco e sindacalista Cgil paganese ucciso a 27 anni dalla camorra il 30 agosto 1978.

Nel mese di ottobre Palazzo San Carlo aveva presentato la propria candidatura all’avviso pubblico “Sostegno istituzionale a progetti di investimento ad immobili adibiti alla fruizione della cultura”con il progetto di realizzazione di una biblioteca interattiva multimediale da realizzare al secondo piano di Palazzo Sant’Alfonso, in via Pittoni.

L'idea è quella di realizzare uno spazio composto da aule studio, una sala di proiezione ad esperienza immersiva ed un’aula multitouch rivolta ai più piccoli.

“Ora che ci giunge la notizia dell’ammissione al finanziamento, ne voglio sottolineare l’importanza. Tale approvazione costituisce, infatti, un ulteriore importante risultato raggiunto da questa amministrazione, ed è la dimostrazione tangibile dell’impegno profuso soprattutto per quanto riguarda la creazione di spazi adibiti a luoghi di cultura” ha dichiarato l’assessore Carmela Pisani, che detiene la delega alla cultura.

“Un ringraziamento va all’ufficio preposto, in particolare all’Architetto Zito e all’Architetto Cuccaro. Ora non ci resta che continuare e terminare il prima possibile quanto progettato per rendere tale spazio fruibile dall’intera collettività” ha affermato, invece, il sindaco Salvatore Bottone.
Venerdì 28 Dicembre 2018, 14:58
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP