Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Salerno, ricercato dal 2016
per falsificazione di denaro: arrestato

Martedì 29 Marzo 2022
Salerno, ricercato dal 2016 per falsificazione di denaro: arrestato

Era ricercato dal 2016 per reati di natura economica e finanziaria il 54enne marocchino che è stato arrestato ieri mattina nel porto commerciale di Salerno. La polizia di frontiera lo ha individuato e bloccato mentre sbarcava dalla motonave Cruise Bonaria, proveniente da Tunisi. Gli agenti, durante le operazioni di sbarco, hanno notato alcuni atteggiamenti sospetti da parte dell'uomo che, probabilmente, stava provando ad eludere i controlli confondendosi tra gli altri passeggeri. I poliziotti, anche attraverso alcune foto segnaletiche che erano state diffuse in precedenza, hanno riconosciuto il 54enne che è stato fermato.

Dagli accertamenti effettuati tramite le banche dati di Polizia è emerso che l'uomo era gravato da un mandato d'arresto europeo, con segnalazione all'Interpol, per reati di natura economica e finanziaria ovvero per «falsificazione di monete spendita e introduzione nello Stato previo concerto di monete falsificate», emesso nel 2016 dalla Francia. Dalla perquisizione personale, inoltre, è emerso che era in possesso di una ingente somma di denaro.

Video

Il tunisino, che era in possesso di un regolare permesso di soggiorno ha dichiarato di essere venuto in Italia per rottamare la propria auto e di essere residente nel comune di Mondragone dove svolge l'attività di venditore ambulante, ma non ha saputo fornire alcuna giustificazione plausibile al possesso dell'ingente somma di denaro. Gli agenti di polizia lo hanno tratto in arresto e condotto in carcere a Salerno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA