Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Race for the cure fa tappa a Napoli: screening gratuiti della vista

Martedì 17 Maggio 2022
Race for the cure fa tappa a Napoli: screening gratuiti della vista

Anche quest’anno commissione difesa vista onlus torna al fianco della “Race for the cure” e fa tappa a Napoli dal 20 al 22 maggio in Piazza Plebiscito, con screening gratuiti della vista effettuati da medici oculisti, ortottisti e ottici volontari. Gli screening seguiranno i seguenti orari: venerdì e sabato dalle 10 alle 18 e domenica dalle 9 alle 13.

“Race for the cure” è l’evento simbolo dedicato alla prevenzione, nato nel 1982 negli Stati Uniti e oggi celebre in tutto il mondo. L’evento è organizzato da Susan G. Komen Italia, una delle più importanti organizzazioni non-profit basata sul volontariato, attiva su tutto il territorio nazionale nella lotta contro i tumori al seno attraverso supporto, ricerca e sensibilizzazione.

Video

Il programma dell’evento, in cui s’inquadra la presenza di Cdv onlus, prevede attività all’insegna della salute, dello sport e del benessere. Sarà possibile usufruire di consulti medici e visite specialistiche gratuite all’interno di un villaggio della salute, in cui saranno offerti esami di prevenzione e laboratori per promuovere abitudini di vita più sane.

Fondamentale è il supporto di Zeiss, Essilor e frastema Ophthalmics, partner tecnologici leader di mercato che metteranno a disposizione la loro migliore strumentazione per l’esecuzione dei test della vista. Cdv ringrazia l’associazione ottici optometristi Napoli e Provincia per il coinvolgimento degli ottici e l’Università degli Studi di Napoli Federico II per il coinvolgimento del personale medico e degli ortottisti che si sono resi disponibili alla realizzazione degli screening della vista previsti nelle giornate della Race.

«L’attenzione alla salute, alla prevenzione e al benessere ci lega a realtà che, come la nostra, operano sul territorio per offrire consigli e consulenza anche a quanti non si sottopongono a controlli regolarmente o non hanno i mezzi per farlo», spiega Vittorio Tabacchi, presidente di commissione difesa vista onlus. «Da questo nasce la collaborazione con Race for the Cure. Da parte nostra, metteremo a disposizione specialisti della visione che promuoveranno i messaggi di tutela del benessere visivo e sensibilizzare sull’importanza di controlli regolari della vista».

© RIPRODUZIONE RISERVATA