Francesca De André si sfoga su Instagram: la rabbia dei follower. Ma il nuovo fidanzato Gennaro Lillio risponde

Francesca De André si sfoga su Instagram: la rabbia dei follower. Ma il nuovo fidanzato Gennaro Lillio risponde
Francesca De André, il personaggio più discusso di questa edizione del Grande Fratello, si è affidata a due citazioni per dare il buongiorno social su Instagram. Parole che sanno di sfogo che non sono piaciute a tutti i suoi follower. Prima ha preso spunto da Martin Luther King affrontando il tema della vigliaccheria e della coscienza. Poi si è affidata a un'altro lungo pensiero accompagnato dagli hashtag #blow #unforgetable e #chimiamamisegua. A quest'ultimo però è arrivata la risposta del nuovo fidanzato, Gennaro Lillio: un cuore rosso.



«La vigliaccheria chiede: è sicuro? - scrive nel primo dei due post su Instagram - L'opportunità chiede: è conveniente? La vana gloria chiede: è popolare? Ma la coscienza chiede: è giusto? Prima o poi arriva l'ora in cui bisogna prendere una posizione che non è né sicura, né conveniente, né popolare; ma bisogna prenderla, perché è giusta». Uno dei suoi follower risponde così«La cosa più triste è che non hai nemmeno un briciolo di umiltà per chiedere scusa a tutti per tutto quello che hai fatto! Invece di rimediare ai tuoi errori, continui a ribadire che a tutto questo marcio c'è una giustificazione: il tuo passato! Invece io, sono sempre più convinta che quello che è successo nel tuo passato sia soltanto la conseguenza di come sei, non la causa!». E c'è anche chi non gradisce la foto utilizzata: «E questa frase poetica patetica cosa centra con la foto che hai pubblicato?». 
 

Poi un secondo "buongiorno", più lungo e articolato. Un vero e proprio sfogo«Nella vita ho pagato conti troppo alti da pagare, ho risolto problemi troppo grandi da risolvere per la mia piccola età - le sue parole - Ho dato troppo a chi non meritava, e ricevuto quasi nulla.. Ho amato chi non meritava, regalando il mio tempo e il mio affetto. Ho fatto degli errori, errori che nessuno sa, e nessuno può risolverli se non io.. Ho versato delle lacrime chiuso in casa aspettando che qualcosa cambiasse, in pomeriggi dove fuori sembrava che nessuno avesse bisogno di me. Ho amato chi non dovevo amare e odiato chi invece era disposto ad amarmi. C’è chi ama, chi mi odia, chi mi critica, e chi invece mi stima per quello che ho superato.. Ho perdonato tutti ma non ho mai dimenticato nulla».
 

Ed è a questo testo che arriva la risposta col "cuore" di Gennaro Lillio. Ma la risposta del web è diversa: «Ma lascia perdere - si legge - che ci sono ragazzi che superano il cancro e non fiatano nemmeno.... non ti giustificare perché il tuo comportamento e un terribile esempio per tutti ! Datti una regolata!». E ancora: «Dove sono finite le critiche? Cancellati i messaggi che non ti piacciono? Cosa pensi che solo tu hai sofferto? Conosco tanti ragazzi meravigliosi che provengono da case famiglia e che oggi sono in prima linea nel volontariato». Infine l'accusa di vittimismo«Ti giustifichi sempre con i tuoi problemi...Che vittimismo imbarazzante».
Domenica 16 Giugno 2019, 13:50 - Ultimo aggiornamento: 16-06-2019 14:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP