Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Ilary Blasi furiosa, le foto di Totti e Noemi Bocchi non dovevano uscire: «Il patto era un altro»

Mercoledì 20 Luglio 2022 di Niccolò Dainelli
Ilary Blasi è furiosa. Le foto di Totti e Noemi Bocchi non dovevano uscire: «Il patto era un altro»

Ilary Blasi e Francesco Totti si sono lasciati da più di una settimana. La loro separazione ha sconvolto il mondo del gossip a caccia di notizie e indiscrezioni che faticano a uscire. I due si sono chiusi a riccio per riservatezza e per protezione dei figli. Anzi pare che Ilary sia furiosa per colpa di quel flirt, uscito sui giornali, tra Totti e la sua nuova fiamma Noemi Bocchi che, per un patto tra i due ex coniugi, sarebbe dovuto restare segreto

Leggi anche > Totti vola da Ilary in Tanzania? La verità su quella foto: dove si trovava Francesco in quelle ore

Chi è Noemi Bocchi?

Proprio come è calato il silenzio su Ilary Blasi, scappata insieme ai figli in Africa, e su Francesco Totti, anche la figura della nuova fiamma dell'ex pupone resta avvolta nel mistero. Di Noemi Bocchi infatti conosciamo davvero poco, il minimo indispensabile. Difficile tracciare un profilo della donna che ha fatto perdere la testa all'ex giallorosso. È una donna privilegiata, che indossa abiti costosi e che frequenta i saloni estetici di Roma nord. È una mamma separata, ma non divorziata perché l’accordo per la fine del matrimonio con Mauro Caucci, nonostante i due siano divisi da anni, non c'è ancora.

 

Totti non avrebbe tradito Ilary con Noemi Bocchi

Una certezza, però, in queste ultime ore sta cambiando le carte in tavola dei rumors sulla coppia. Quella che Noemi Bocchi non è stata la causa della separazione tra Francesco Totti e Ilary Blasi. Questo Roma non ha intenzione di tollerarlo. Secondo il settimanale Chi, il motivo per cui i dettagli della separazione di casa Totti faticano ad emergere è che l’intera Capitale avrebbe fatto muro davanti al suo Capitano per impedire ogni possibile autogol.

Leggi anche > Ilary Blasi ancora in vacanza, la foto sui social in compagnia dei figli

Nessuno nell’ambiente romano si è detto disposto a parlare, nell’ambito del calcio, della tv, delle conoscenze di amici della coppia, della stessa Noemi Bocchi. Frequentano lo stesso circolo sportivo di Padel, ma di lei sulla pagina Instagram non c'è traccia, del suo lavoro nemmeno. Il messaggio è chiaro: Francesco Totti non ha tradito Ilary Blasi con la sua nuova fiamma. Tanto che «ha negato fino alla noia, con la moglie e con gli amici, di avere avuto una relazione con Noemi», spiega Chi. «Al punto che Ilary ha smentito le voci di un possibile tradimento parlando di una brutta figura dei media. Se lo ha fatto era perché era sicura di non essere smentita dai fatti».

Il patto di riservatezza infranto

Però la rete di protezione attorno a Francesco Totti è crollata. Le sue foto in piena notte in compagnia della nuova fiamma Noemi hanno aperto il vaso di Pandora insinuando il dubbio tra gli amanti del gossip. Un dubbio che ha portato allo strappo definitivo con l'arrivo della separazione tra Totti e Ilary. Troppo difficile nascondere la crisi matrimoniale dopo la diffusione di certe immagini. 

 

«Per questo Ilary si è molto arrabbiata quando ha saputo delle foto di Chi», racconta lo stesso settimanale. «Il patto era che nessuno si facesse sorprendere con nuove o vecchie fiamme. Forse Totti, senza quelle foto, avrebbe continuato a salvare le apparenze e il matrimonio e a frequentare in segreto Noemi». A conferma del fatto che tutti fino a quel momento abbiano tentato di proteggere il Capitano, Chi evidenzia che dopo l’uscita delle foto in molti hanno iniziato ad ammettere di averli visti insieme al ristorante, a Tirana, allo stadio. L'ottavo re di Roma si è dovuto arrendere solo all'evidenza, ma fino a quel momento la sua città lo aveva protetto.

Ultimo aggiornamento: 21 Luglio, 15:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento