2020, le notizie dell'anno: dal Covid alle parolacce in tv, ecco la classifica del Mattino.it

Giovedì 31 Dicembre 2020 di Paola Perez
2020, le notizie dell'anno: dal Covid alle parolacce in tv, ecco la classifica del Mattino.it

Un anno di notizie sul Mattino.it: ecco la classifica delle dieci più lette nel 2020, sei legate all'emergenza Covid, solo due di argomento leggero. I personaggi in primo piano sono i conduttori televisivi, da Gerry Scotti a Mara Venier, da Maria De Filippi a Flavio Insinna, volti familiari per gli italiani soprattutto in questo anno particolare che ci ha tenuti forzatamente in casa. 

1 -Covid, Gerry Scotti è stato ricoverato in terapia intensiva: il celebre conduttore ora è tornato in reparto (10 novembre) 

La notizia più letta dell'anno, lanciata da TPI e ripresa al volo da tutti i siti d'informazione, getta nel panico i fan dello Zio Gerry. Tanto che viene subito diffusa una precisazione per spiegare a tutti che non c'è da preoccuparsi. Come avrà modo di raccontare in prima persona quando il peggio sarà passato, il presentatore non è mai stato in terapia intensiva: «Sono stato nell'anticamera, mi hanno messo lì per non spaventarmi. Ma c'era una porta di vetro e ho visto tutto ciò che succedeva. Grazie a Dio ci sono stato 36 ore e mi sono bastate per tutta la vita. Ho visto tutto ciò che è stato, che è e che sarà». 

2 - Paola Perego e la lotta contro il mostro: «Ho provato a rompermi il braccio al muro per gli attacchi di panico» (9 maggio)

Ansia e attacchi di panico, una malattia che non si vede ma purtroppo si fa sentire e che - a giudicare dall'interesse per il tema - colpisce più persone di quanto non si creda: la conduttrice tv ne traccia un quadro nel libro autobiografico «Dietro le quinte delle mie paure», dove racconta le tappe della sua battaglia (vinta) contro il mostro. 

3 - Coronavirus, fase due al via: ecco le date di riapertura di tutti i settori. La bozza allo studio (11 aprile)

È la fase in cui stiamo cominciando a uscire dal primo lockdown, e il governo studia un percorso di graduale ritorno alla normalità calibrando la riapertura delle attività in modo da garantire sicurezza ai cittadini e restituire respiro all'economia. Si comincia dalle fabbriche e dalle aziende agricole per proseguire con negozi, tribunali, studi professionali, parrucchieri e barbieri, per finire con lo sport e la scuola.

4 - C'è posta per te, Maria De Filippi sbotta con l'ospite: «Sei lo str...o dell'anno» (1° febbraio)

Dall'angoscia del Covid ai tormenti del cuore, nella top ten delle notizie approda un classico della tv dei sentimenti: il triangolo. In studio marito e moglie, lui traditore ma pronto a chiedere perdono, lei innamorata ma non più disposta a credergli. Maria De Filippi prova a sbloccare la situazione e si lascia sfuggire una parolaccia: l'effetto mediatico è immediato.

5 - Domenica In, l'immunologo Francesco Le Foche: «Il virus tende ad autospegnersi, torneremo presto alla vita di sempre» (19 aprile) 

Fase due, il virus sembra poter concedere una tregua. Ospite di Mara Venier, il professore Francesco Le Foche (immunologo del Policlinico Umberto I di Roma) apre all'ottimismo: «Il virus tende ad autospegnersi, come la Sars, come una morte programmata. Non voglio dare false illusioni, ma i coronavirus hanno fasi pandemiche e poi queste si riducono. Quindi secondo me la vita sarà come prima, magari non subito, ma si tornerà a una vita normale». L'esperto non azzarda una data di morte del Covid, però fa una previsione sul vaccino: «Ci vorranno ancora 10 mesi o un anno per averlo». E questa volta la realtà anticipa i tempi della speranza.

6 - Coronavirus, a Napoli funziona il farmaco anti-artrite: «Subito un protocollo nazionale»  (11 marzo)

Il professore Paolo Ascierto, direttore dell'unità di Melanoma, Immunoterapia Oncologica e Terapie Innovative all'Istituto Pascale, annuncia che l'impiego del Tocilizumab (un farmaco normalmente usato per combattere malattie autoimmuni come l'artrite reumatoide) ha prodotto un'ottima risposta contro la polmonite da Covid; viene perciò sollecitata l'adozione di un protocollo nazionale per estendere la somministrazione del medicinale ai pazienti colpiti dal virus. La sperimentazione è stata avviata in collaborazione tra l'Azienda Ospedaliera dei Colli (Ospedale Monaldi), l'Istituto nazionale dei tumori Fondazione Pascale e l'Università di scienze e tecnologia della Cina. 

7 - Coronavirus, le lacrime del figlio del primario del Cardarelli contagiato: «Ho abbracciato e baciato papà, ora attendo il mio destino» (14 marzo)

«Ho abbracciato e baciato papà fino a ieri. Mi hanno fatto il tampone: tenete nel conto queste informazioni se possono esservi utili». È il messaggio lanciato su Facebook dal figlio di uno primario del Cardarelli risultati positivi al Covid. Una storia intima che diventa pubblica e commuove tutti: dentro c'è la sofferenza di un padre, medico in prima linea contagiato dal virus, e quella di suo figlio, che non ha voluto negargli una testimonianza fisica di affetto.

8 - Joe Amoruso è morto: addio al pianista del supergruppo di Pino Daniele (24 marzo)

Nell'anno orribile 2020 sono tanti i personaggi famosi che se ne vanno. Lo scrittore Luis Sepùlveda è una delle prime vittime illustri del Covid; il mondo piange Maradona, Paolo Rossi e Kobe Bryant; cala il sipario sull'arte di Gigi Proietti, Franca Valeri, Ennio Morricone, Ezio Bosso, Kirk Douglas, Lucia Bosé, Michel Piccoli. Nessuno di questi grandi, però, finisce nella top ten delle notizie più lette online. C'è invece l'annuncio della scomparsa del pianista e compositore Joe Amoruso, 60 anni, pilastro del supergruppo di Pino Daniele. Lo piangono i compagni di viaggio Tullio De Piscopo, James Senese,Tony Esposito; prima di lui, nel 2017, moriva Rino Zurzolo; nel 2015 l'addio del Nero a Metà.  

9 - Flavio Insinna, domanda choc all'Eredità: concorrente in imbarazzo. «È una bestemmia?» (15 ottobre) 

Incidente di percorso all'Eredità. Il gioco da completare è la caccia alla parola misteriosa, il primo indizio è la lettera iniziale: «Ma la soluzione del quiz non sarà mica una bestemmia?», chiede con candore la concorrente al conduttore Flavio Insinna. Imbarazzo generale, lo scambio di battute invade i social mentre la signora Monica ci pensa su e alla fine dà la risposta corretta. Di qui a due settimane farà la sua comparsa in studio il campione dei campioni, Massimo Cannoletta, che a fine anno si ritira dalla competizione dopo 51 puntate consecutive. 

10 - Chiambretti positivo, Serena Grandi: «Ci eravamo baciati in puntata, poi sono stata da Barbara D'Urso» (17 marzo)

Un altro personaggio televisivo alle prese con il Covid. Si è appena diffusa la notizia che Piero Chiambretti è positivo, così come sua madre Felicita, che purtroppo non ce la farà a superare la malattia. Tra i colleghi e gli ospiti del conduttore si diffonde la paura. Racconta Serena Grandi: «Sono andata in trasmissione da lui due volte, ci siamo abbracciati e baciati. E sono stata ospite per due volte anche da Barbara D'Urso. Speriamo che finisca tutto per il meglio. Ora mi metto in autoquarantena».

Ultimo aggiornamento: 2 Gennaio, 16:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA