L'uomo più grasso del Regno Unito minaccia di chiamare la polizia se le infermiere non gli lasciano di bere bibite gassate

L'uomo più frasso del Regno Unito minaccia di chiamare la polizia se le infermiere non gli lasciano di bere bibite gassate
​L'uomo più frasso del Regno Unito minaccia di chiamare la polizia se le infermiere non gli lasciano di bere bibite gassate
di Marta Ferraro
Domenica 18 Settembre 2022, 17:09 - Ultimo agg. 17:46
3 Minuti di Lettura

Jason Holt, che pesa oltre 290 chilogrammi, beveva tre litri di bibite gassate al giorno, tuttavia, ha dovuto cambiare drasticamente abitudini dopo che i suoi organi vitali hanno iniziato a cedere a giugno dello scorso anno, quando ha rischiato la morte, come scrive il quotidiano britannico Mirror.

L'uomo, 32 anni, dice di aver minacciato di chiamare la polizia quando le infermiere gli hanno impedito di bere bibite gassate perché si sentiva «costantemente disidratato».

Le infermiere di Jason lo hanno introdotto a una nuova dieta «rigorosa», permettendogli di bere fino a 1,5 litri di qualsiasi liquido nell'arco delle 24 ore. Ma le restrizioni hanno rattristato Jason, che ha rivelato «Ho i miei diritti e dovrei poter bere quello che voglio, ma non mi è permesso. Mi sento molto giù. Perché non mi danno da bere?». L'uomo ha ammesso di sentirsi «torturato» da questo nuovo regime alimentare.

Jason è stato ricoverato in ospedale giorni prima della morte dell'uomo più pesante del Regno Unito, Matthew Crawford, che aveva 37 anni. Fortunatamente, Jason è riuscito a chiamare il 999 ed è stato portato in ospedale in un'ambulanza appositamente progettata. Inizialmente, i medici temevano che l'uomo potesse non sopravvivere. 

Video

«Mi hanno dovuto pompare litri d'acqua dal corpo attraverso una macchina per salvarmi i reni. So di essere fortunato ad essere vivo, ma questo non è accaduto per merito di queste restrizioni», ha aggiunto Jason.

© RIPRODUZIONE RISERVATA