Capri, bolidi all'asta per il gala di LuisaViaRoma e Unicef: è caccia all'invito, superospite Jennifer Lopez

Capri, bolidi all'asta per il gala di LuisaViaRoma e Unicef: è caccia all'invito, superospite Jennifer Lopez
di Anna Maria Boniello
Lunedì 25 Luglio 2022, 22:19
5 Minuti di Lettura

L’Harley Davidson Captain America, il bolide su due ruote di Easy Rider, pellicola entrata nella storia del cinema mondiale, sarà uno degli oggetti cult, anche se si tratta di una fedelissima replica, che andrà all’asta sabato 30 luglio nel chiostro grande della Certosa di San Giacomo a Capri durante il gala di beneficenza organizzato dalla maison fiorentina Luisaviaroma unitamente all’Unicef. La guest star dell’evento sarà Jennifer Lopez che ha richiamato sull’isola il gotha internazionale, che sarà il parterre della particolare serata, in una notte di mezza estate dove saranno raccolti sicuramente fondi per milioni di euro. Così come già è avvenuto nella precedente edizione, raccogliendo 5 milioni di euro, grazie all’asta di beneficenza che vedrà competere i paperon de paperoni che LuisaViaRoma ed Unicef hanno invitato all’evento.

Ma per far salire ancora di più l’attenzione degli ospiti, insieme alla moto Harley Davidson Captain America, mito degli anni 80’ identica nelle caratteristiche meccaniche e salta all’occhio il serbatoi di piccole dimensioni costellato con i colori della bandiera americana identico anche il sissy bar montato dietro la sella ed il manubrio decisamente ampio così com’è la caratteristica dell’Harley Davidson, andrà all’asta di beneficenza anche il bolide rosso Ares S1 Project Speedster, uno degli ultimi modelli della giovane casa modenese che produce le super car di lusso riservate a pochi. La casa automobilistica fondata nel 2014 da Dany Bahar e Waleed al Ghafari. Due manager di livello internazionale che amano il lusso, il bello e le auto dal design azzardato, dagli interni lussuosi e dalla potenza su strada. L’atelier modenese crea esemplari unici “Bespoke”, super car in serie limitate e personalizzate. Tra queste quella che andrà all’asta nella Certosa di San Giacomo.

 

I due esemplari che da due giorni hanno attratto la curiosità di turisti, vacanzieri, habitué ed i giovani leoni che trascorrono le vacanze a Capri, sono esposti sulla terrazza della funicolare, all’ombra del Campanile della Piazzetta. Sono state le due attrazioni più ammirate dell’estate. E mentre è scattata la caccia all’invito per partecipare al concerto, gala ed alla serata in Certosa, vista l’impossibilità di poter entrare nel trecentesco monumento dato il potente servizio d’ordine che vigila l’ingresso che è permesso solo a chi è in possesso del prezioso ticket necessario a partecipare alla cena dal costo di svariate migliaia di euro, che andranno anche queste in beneficienza. Infatti l’iniziativa che è stata messa in campo da LuisaViaRoma, l’azienda toscana fra i leader del e-commerce di moda e di lusso, anche quest’anno ha scelto Capri come testimonial al suo evento ed oltre al concerto di JLO, reduce dal matrimonio della scorsa settimana a Las Vegas, sicuramente sbarcherà a Capri insieme al neo marito Ben Affleck.

Video

Sempre grandi nomi sono i protagonisti della serata legata all’Unicef, l’anno scorso sul palco della Certosa si esibirono Katy Perry, John Legend, Madame ed Orlando Bloom, Clean Bandit, la pop-star Rita Ora e il leggendario tenore italiano Andrea Bocelli. E nel parterre del grande chiostro trecentesco spiccavano nomi da far impallidire registi e produttori hollywoodiani:  Alessandra Mastronardi (GoodWill Ambassador Unicef Italia), Natasha Poly, Nathalie Emmanuel, Tina Kunakey, Cindy Bruna, Ezra Miller, Suki Waterhouse, Lorenzo Serafini, Lena Perminova, Hana Cross, Iris Law, Jordan Barrett, Sofia Resing, Valentina Sampaio, Ross McCall, Federico Cesari, Sophia Roe, Chiara Scelsi, Dark Wayne Santana, Stefanie Giesinger, Marcus Butler, Leonie Hanne, Jaime Xie, Cheyenne Maya Carty, Bojana Krsmanovic, Giulia Maenza, Xiayan Guo, Maya Carthy, Ludovica Frasca, Josefine Henning Jensen, Belen Hostalet, Mathilde Gohler, Clara Soccini, Eli Mizrahi. Tra gli italiani Matteo Renzi con la moglie Agnese e Flavio Briatore con Elisabetta Gregoraci.

Nel corso della serata del gala, tanto per mantenere viva l’attenzione sul vero motivo che ha spinto il brand fiorentino e l’Unicef ad organizzare l’evento, verrà proiettato un documentario realizzato in Giordania a cui farà seguito anche un collegamento con l’Unicef in Ucraina. Luisaviaroma con Unicef ha svolto una missione sul campo in Giordania per testimoniare, attraverso un progetto, composto da un docufilm firmato da Francesco Petitti, un reportage fotogiornalistico dell’inviato del New York Times Alessandro Grassani. La storia trasferita sulla pellicola che sarà proiettata nella Certosa di San Giacomo, è raccontata dall’inviato Raffaele Palizza, il lavoro fatto per i bambini e le famiglie siriane rifugiate nel Paese e come vengono impiegati i fondi raccolti con gli eventi di beneficienza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA