Conferme e sorprese: ecco quali sono le venti mete preferite dai turisti di tutto il mondo

Quali sono le venti mete preferite dai turisti di tutto il mondo
di Marta Ferraro

0
  • 32
L'associazione dei consumatori britannica Which? ha studiato i venti paesi più frequentati dai turisti, considerando quattro parametri: il tasso di criminalità (secondo le statistiche del Fondo Economico Mondiale), la probabilità di disastri naturali (secondo il World Risk Report, preparato dal portale ReliefWeb), le minacce per la salute (basate sul sito Fit for Travel del Regno Unito Health System (NHS) e la probabilità di attacchi terroristici (secondo le informazioni del Ministero degli Affari Esteri britannico e del Commonwealth of Nations). 

Dunque, secondo alcune valutazioni, gli Emirati Arabi Uniti e l'Islanda sono due dei paesi più sicuri per i turisti, così come le Barbados e Singapore.

Tra i cinque paesi europei figurano Spagna, Francia, Grecia, Italia e Islanda, tra i cinque paesi asiatici ci sono Giappone, India, Tailandia, Vietnam e Singapore, gli altri paesi considerati sono Messico, USA, Canada, Australia, Barbados, Emirati Arabi Uniti, Marocco, Giordania, Turchia e Sud Africa.

Tenendo in considerazione il tasso di criminalità i paesi più sicuri sono gli Emirati Arabi Uniti e l'Islanda, che hanno raggiunto 6,6 punti su un massimo di 7. Seguono Singapore (6,5 punti) e la Spagna (6,2). Il quinto posto è condiviso tra Australia, Giappone, Canada e Marocco che ha raggiunto i 6,1 punti. I peggiori classificati sono il Sudafrica (3,9), la Turchia e la Tailandia con 4 punti, l'India (4,1) e il Messico (4,2).

Analizzando la probabilità di disastri naturali il primo posto appartiene alle Barbados, che con l'1,21% ha il minor rischio di disastri naturali tra tutti i paesi che sono stati studiati. Seguono Islanda (1,54%) e Emirati Arabi Uniti (1,98%). Il quarto e il quinto posto sono occupati rispettivamente da Singapore e Francia. La nazione con il maggior rischio è il Giappone. Sebbene il paese sia considerato sicuro nella maggior parte dei parametri, ha un alto rischio di catastrofi naturali del 13,47%, a causa dei costanti terremoti. Anche il Vietnam (12,84%), la Grecia (7,11%), l'India (7%) e il Marocco (6,87%) non sono considerati molto sicuri.

Per quanto riguarda le minacce per la salute, i cinque paesi europei che sono stati osservati hanno un basso rischio, così come gli Emirati Arabi Uniti, il Giappone e gli Stati Uniti. 

Considerando la probabilità di attacchi terroristici, invece, il fenomeno non può essere escluso da nessuna parte. Anche Islanda e Giappone presentano questo rischio. 
Sabato 10 Novembre 2018, 18:06 - Ultimo aggiornamento: 10-11-2018 18:12
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP