Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Fiorello show: la gag sui no vax, il richiamo a Mattarella e il duetto triste (ma allegro) con Amadeus

Martedì 1 Febbraio 2022
Fiorello arriva sul palco: «Sono il booster dell'intrattenimento»

«Il Mattarella dell'intrattenimeto italiano». Amadeus introduce così Fiorello alla 72esima edizione del Festival di Sanremo. Lui risponde «sono il booster dell'intrattenimento». Lo showman siciliano impiega quasi un'ora per fare il suo debutto sul palco dell'Ariston, ma l'ingresso è trionfale. «Quanto mi siete mancati», dice rivolgendosi al pubblico, quest'anno tornato al 100%. Poi scherza sulla sua presenza, in dubbio fino all'ultimo. «Menomale che domani me ne vado... non è vero, non vado da nessuna parte».

Sanremo 2022, pagelle prima serata: Amadeus in lacrime (10) Lauro poca fantasia (6) Menomale che Fiorello c'è

 

Fiorello a Sanremo

Nel primo monologo Fiorello ha dedicato ampio spazio alla politica. «Sono come Mattarella, che non voleva fare il Presidente. Voleva andare a The Voice Senior», le sue parole. «Draghi? Era già pronto con il discorso a banche unificate». Poi una battuta sul generale Figliuolo: «Può essere lui il prossimo direttore artistico del Festival».

Applausi e risate per la gag sui no vax. Fiorello alza il braccio, dice di sentire dolore e sottolinea: «Attenzione, è il vaccino, sono i poteri forti, è il grafene...».

Il duetto con Amadeus

Dopo aver coordinato un bacio con le mascherine tra Amadeus e il direttore di Rai 1 Stefano Coletta, ha chiesto alla banda di suonare una base allegra, che lui e il presentatore avrebbero accompagnato con un testo "triste". «È un periodo molto triste ma la tristezza va combattuta: c'è tristezza? E uno fa buonumore. Ci sono le canzoni tristissime? E uno le canta in maniera allegra», ha detto. Sui social arriva l'endorsement di Jovanotti: «E' il più bravo del mondo».

Ultimo aggiornamento: 2 Febbraio, 01:15 © RIPRODUZIONE RISERVATA