Isa Barzizza, a Oggi è un altro giorno la tragica scomparsa del marito: «Ritirata dalle scene perché...»

Mercoledì 6 Aprile 2022
Isa Barzizza, a Oggi è un altro giorno la tragica scomparsa del marito: «Ritirata dalle scene perchè...»

Isa Barzizza ospite di Serena Bortone a “Oggi è un altro giorno” su RaiUno. Leggendaria attrice oggi novantaduenne, figlia del noto direttore d'orchestra Pippo, Isa Barzizza ha lavorato con grandi nomi del cinema, come Edoardo, Erminio Macario e Totò.

Isa Barzizza ospite di Serena Bortone a “Oggi è un altro giorno” su RaiUno

L’attrice Isa Barzizza, ospite di Serena Bortone a “Oggi è un altro giorno” su RaiUno, ha parlato della sua infanzia: «La mia – ha spiegato - è stata un’infanzia bellissima, felice e libera. Ho avuto una nonna straordinaria e penso che questo abbia segnato la mia vita. Non ho mai avuto angosce profonde se non quando ho vissuto momenti difficili nella vita, ho una base solida dal punto di vista sentimentale che mi ha sostenuto tutta la vita».

Quando era piccola è scoppiata la seconda guerra mondiale: «E' arrivato un giovane che diceva di essere il primo ammiratore d’Italia di mio padre e che per lui avrebbe fatto tutto. Si è presentato a casa la mattina dopo il primo bombardamento a tappeto degli inglesi su Torino. Abbiamo aperto la porta è l’abbiamo visto, spettinato, con la polvere sul cappotto… Mio padre dopo averlo rifocillato gli ha chiesto di prendere noi figli e portarci dai nonni a Sanremo e lui l’ha fatto. Mentre camminavo per andare alla stazione ho visto case distrutte, la strada era ricoperta di vetro e neve ghiacciata. Il viaggio non lo ricordo, poi a Sanremo sembrava che il conflitto non ci fosse proprio. Mia nonna era stata previdente e aveva fatto una scorta di generi alimentari, così siamo riusciti a sopravvivere nell’ultimo anno di guerra».

Isa Barzizza ha lavorato a fianco di Totò: «Non era triste ma serio e riservato, non dava tanta confidenza. Gentilissimo, era un Principe e si comportava da gran signore. In undici film che abbiamo fatto insieme non è mai nata un’amicizia personale e questo lo rimpiango, personalmente doveva essere profondo e di grandi qualità. Io ero talmente giovane che lo consideravo un bisnonno, non avevo nulla da dirgli e lui con il suo atteggiamento distaccato non aiutava. L’ho conosciuto poco davvero ma facendo teatro con lui ho imparato molto».

L’attrice è stata sposata con Carlo Alberto Chiesa, regista, montatore e sceneggiatore italiano, scomparso in un incidente stradale il 3 giugno 1960: «Mi sono ritirata dalle scene. L’idea di lasciare mia figlia per un giorno non mi passava neanche per la testa. Sono poi tornata per una piccola cosa, “C’eravamo tanti amati” di Ettore Scola, è stato lui a chiamarmi».

Ultimo aggiornamento: 20:14 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche