Tg2, gaffe in diretta: «Salvini non andrà a processo per Open Arms, colpo di scena!». Poi la rettifica

Venerdì 31 Luglio 2020
Tg2, gaffe in diretta: «Salvini non andrà a processo per Open Arms, colpo di scena!». Poi la rettifica

Il Tg2 si scusa per la gaffe nell'edizione di ieri delle 18.15. L'inviata ha detto in un collegamento in diretta che il Senato non aveva autorizzato il processo al senatore Salvini per il caso Open Arms: esattamente il contrario di ciò che è successo.

LEGGI ANCHE Salvini, ritorno triste al Papeete: «Ride bene chi ride ultimo. Renzi? Non gli parlerò mai più»

Ecco la nota della direzione del Tg2: «Nell'edizione del Tg2 delle 18.15, subito dopo l'annuncio della presidente del Senato Casellati del risultato della votazione sull'autorizzazione a procedere nei confronti di Matteo Salvini, durante un collegamento abbiamo erroneamente detto che con il voto l'autorizzazione a procedere non sarebbe stata concessa, mentre il Senato ha autorizzato il processo al senatore Salvini. È stato un grave errore di interpretazione del risultato, che abbiamo corretto qualche minuto dopo con un vivo del conduttore.Ci scusiamo comunque per aver indotto in errore i nostri ascoltatori».
 


Su Facebook il deputato di Italia Viva e segretario della commissione di Vigilanza Rai, Michele Anzaldi, ha sottolineato che «per il Tg2 delle 18.15 il Senato avrebbe salvato Salvini dal processo, 'colpo di scena, respinta la richiesta di autorizzazione a procederè ha detto la giornalista. Uno scivolone senza precedenti, visto che le cose sono andate all'esatto opposto, addirittura senza nessuna immediata rettifica dalla redazione. Iper faziosità del Tg2 - prosegue Anzaldi - o seri problemi da esame di giornalismo di inviata, conduttrice, caporedattore, redazione politica, direttore? Scegliete, ma sappiate che pagate sempre voi. Che altro deve succedere per sostituire il direttore e restituire un minimo di correttezza dell'informazione a un tg pagato con i soldi di tutti gli italiani?».

Ultimo aggiornamento: 10:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA