Domenica Live: falsa aggressione per Iconize? Parla Soleil Sorge

Domenica 27 Settembre 2020 di Valeria Arnaldi
Iconize

Nuovo “giallo” a Domenica Live. Ad animare il dibattito nel salotto televisivo di Barbara D’Urso è il racconto fatto  da Dayane Mello nella Casa del Grande Fratello Vip, secondo cui Iconize, ex di Tommaso Zorzi, si sarebbe dato un pugno da solo per fingere un attacco omofobo, aggressione di cui poi peraltro è andato a parlare proprio da Barbara D’Urso.
A parlare, in studio, è Soleil Sorge, chiamata in causa dalla stessa Mello come fonte dell’indiscrezione.
 

 

«La voce girava - dice Soleil Sorge, riferendosi alla falsa aggressione - mi ero allontanata da lui, in quel periodo, proprio per questo dubbio. Mi viene difficile parlare di questa cosa per la delicatezza del tema e perché il fatto coinvolge due miei amici.  Ero amica sua da anni. Anche Dayane. Io ho raccontato alla Mello la cosa, nel corso di una confidenza, ho condiviso il mio dubbio. Le ho detto che lui potrebbe avere organizzato tutto. La verità può saperla solo lui. Non mi sarei mai permessa di dire pubblicamente quello che era un mio pensiero».
E prosegue:
«L’ho detto a Dayane per spiegarle perché lui ed io non eravamo più amici. Le ho spiegato che ero schifata dal fatto che potesse avere fatto una cosa del genere. In passato, lui mi aveva detto che alcuni inscenano situazioni di questo tpo e che il messaggio è positivo per i gay. La sera prima di quell’aggressione era a casa mia, c’era anche mia madre. Quando è successo il fatto, mi è parso molto strano. Ho dubitato della cosa e mi sono allontanata».
Circa due settimane fa, tra Soleil Sorge e Iconize c’è stato un chiarimento.
«Ci siamo parlati, sarebbe troppo brutto se davvero avesse inscenato tutto. Ho deciso di credere a lui. Lui dice che è stato aggredito. La verità la sa solo lui. Io non mi permettere di lanciare accuse senza prove».

Ultimo aggiornamento: 19:38 © RIPRODUZIONE RISERVATA