Festa del canottaggio al Savoia
dalle olimpiadi ai ragazzini

Domenica 5 Dicembre 2021 di Gianluca Agata
Festa del canottaggio al Savoia dalle olimpiadi ai ragazzini

L’assessore allo Sport del Comune di Napoli, Emanuela Ferrante, con il presidente del Reale Yacht Club Canottieri Savoia, Fabrizio Cattaneo della Volta, il vicepresidente sportivo Enrico Milano e il consigliere al canottaggio, Giulio Palomba, ha premiato gli atleti della sezione remiera bianco blu nel corso della festa che ogni 4 dicembre, come da tradizione, celebra i trionfi ottenuti dai canottieri. 

Atleti del presente e del passato si sono ritrovati per festeggiare la medaglia di bronzo olimpica di Matteo Castaldo, seconda consecutiva dopo quella di Rio 2016, e la partecipazione a Tokyo 2021 di Alessandro Brancato: una bella avventura che si è conclusa con un bel quinto posto in finale. Applausi per i campioni del mondo under 23 Aniello Sabbatino e Nunzio Di Colandrea, per i numerosi campioni italiani e le ragazze: il bronzo iridato Camilla Infante, gli argenti europei under 23 Andrea Alfano e Giulia Landolfi e le vincitrici della Coppa Sebetia.

Sorrisi e medaglie anche per tutti gli altri, un centinaio di ragazzi e ragazze che compongono la sezione remiera guidata dagli allenatori Andrea Coppola, Mariano Esposito, Flaviano Ciriello, Antonio D’Agosta coadiuvati da Alessio Vagnelli, Allegra Sbarra e Camilla Infante. Presente alla serata anche il decano degli allenatori di canottaggio, Marcello James, classe 1924. 

“Complimenti a tutti, i risultati sono stati lusinghieri, come ormai avviene da molti anni”, commenta il presidente del Circolo Savoia. “Penso anche ai Festival dei giovani, che ha visto i nostri atleti primeggiare, alla Coppa Pattison e alle numerose competizioni nel corso dell’anno”. “Congratulazioni al Circolo Savoia che apre le sue porte a così tanti sportivi”, ha detto l’assessore Ferrante. “Questo Club è un vero vanto per la città”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA