Gevi, ecco Pierpaolo Marini:
«Napoli Basket, non vedo l'ora»

Giovedì 11 Giugno 2020 di Stefano Prestisimone

Ora è ufficiale. Pierpaolo Marini, guardia/ala classe 1993 proveniente dalla Unieuro Forlì, è del Napoli Basket. Un ingaggio importante, perchè Marini è stato corteggiato anche dalla serie A, oltre che da mezza A2. E nel suo curruculum c'è anche una convocazione con l'Italia del ct Sacchetti, un anno fa. Giocatore eclettico, attaccante con l'istinto del canestro, 193 centimetri per 87 chili, ha mosso primi passi ad Asti, con la maglia della Virtus Roseto. A Roseto ha chiuso la stagione 2015/16 con 11.2 punti, il 35% da 3 e 3.5 rimbalzi. L’anno seguente ha confermato il suo talento a Treviglio (A2 Ovest,  9.2 punti e 3.6 rimbalzi in regular season, 10.6 e 3.4 in cinque partite di playoff), prima di approdare a Jesi raggiungendo da assoluto protagonista i playoff: 14.4 punti di media, 6.5 rimbalzi con il 44% da 2 e il 35% da 3 in 33.5 minuti. L’approdo a Forlì rappresenta uno step importante nella sua carriera per l’inserimento in un roster che ha lottato per il vertice nei due anni della sua militanza. Oltre 15 punti di media tra campionato e playoff nella prima stagione, poco meno nell’ultima annata, 4 rimbalzi e 3 assist. «Sono molto contento di iniziare questa nuova avventura con voi, non vedo l’ora di scendere in campo e vi prometto che ce la metterò tutta partita dopo partita - dice -.Sono sicuro che con il vostro calore riuscirò a sentirmi a casa. Ringrazio la società e l’allenatore per la fiducia che mi hanno dato, cercherò di fare il meglio per ripagarla sul campo. Ammetto di non vedere l’ora di mangiare anche una bella pizza napoletana. Un abbraccio a tutti, ci vediamo presto».

Ultimo aggiornamento: 15:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA