Lazio, Caicedo e quell'urlo:
«Vinciamo lo scudetto»

Venerdì 21 Febbraio 2020
Lazio, Caicedo e quell'urlo: «Vinciamo lo scudetto»
Lo aveva fatto alla cena di Natale tra lo stupore di tutti i suoi compagni. Il tempo gli ha dato ragione: Felipe Caicedo veggente dello spogliatoio biancoceleste. «Vinciamo lo scudetto» aveva detto a dicembre. Un urlo diventato un cavallo di battaglia per i giocatori laziali. Ieri sera durante la festa per i 30 anni di Immobile, Caicedo è tornato protagonista. Salito sul palco insieme ai compagni per fare gli auguri a Ciro e complice un Parolo mattatore ecco la fatidica domanda: «Bestia, qual è il nostro obiettivo?», qualche istante di silenzio e poi ecco di nuovo l'urlo: «Vinciamo lo scudetto!». Un tripudio. 

LEGGI ANCHE ---> Lazio, Caicedo l'uomo simbolo di una squadra che crede nello scudetto
 
Ultimo aggiornamento: 12:24 © RIPRODUZIONE RISERVATA