Mercato Lazio: per la fascia sinistra Valeri e Parisi restano in pole, ma spunta un nome nuovo

Il messicano Arteaga possibile idea low cost per la difesa

Mercato Lazio: per la fascia sinistra Valeri e Parisi restano in pole, ma spunta un nome nuovo
Mercato Lazio: per la fascia sinistra Valeri e Parisi restano in pole, ma spunta un nome nuovo
di Valerio Marcangeli
Giovedì 24 Novembre 2022, 11:51 - Ultimo agg. 25 Novembre, 11:06
3 Minuti di Lettura

Non è ancora periodo di mercato, ma molte squadre hanno già cominciato a riflettere su come rinforzarsi. Tra queste, senza dubbio c’è anche la Lazio. I biancocelesti hanno chiuso la prima parte di stagione con un quarto posto molto gradito alla società. Secondo il presidente Lotito l’accesso alla prossima Champions League resta l’obiettivo principale del club capitolino, ma dal canto suo Sarri ha fatto di nuovo presente che serve un aiuto alla rosa. «Ho un paio di idee» ha detto il Comandante dopo la Juventus in merito al mercato e una di queste è il terzino sinistro.

Valeri e Parisi gli obiettivi principali

L’identikit ideale per Sarri è quello di un terzino di piede mancino possibilmente giovane e che già conosca la Serie A. Ecco perché gli obiettivi principali restano Emanuele Valeri della Cremonese e Fabiano Parisi dell’Empoli. Il primo è stato finora una lieta sorpresa e tra i due sarebbe di certo quello più accessibile. Il club lombardo lo valuta attorno ai 10 milioni di euro, ma già dalla prossima estate sarà costretto ad abbassare le pretese con la scadenza del contratto fissata a giugno 2024 e con la priorità che ora non è di certo quella di rinnovare per l'ex vivaio biancoceleste. Tutti gli occhi sono su di lui, così come su Parisi. Il terzino dell’Empoli è stato anche convocato da Mancini e quest’anno sembra essersi finalmente consacrato. Con 2 gol in stagione (uno in più di Valeri) il 2000 ha attirato l’interesse di tanti club, compresa la Juventus, e per questo il presidente Corsi lo valuta attorno ai 15 milioni.

Spunta Arteaga del Genk

Cifre importanti, per questo la società sta considerando anche profili sotto traccia. A tal proposito, di recente è spuntato Gerardo Arteaga. Si tratta sempre di un terzino sinistro, ovviamente di piede mancino, in forza al Genk. Messicano, classe ’98, è un titolarissimo del club capolista in Belgio, è valutato poco più di 5 milioni ed è in Qatar con il Tricolor. In estate era finito nel mirino di Villarreal e Getafe in Liga e del Brighton in Premier League per sostituire Cucurella ceduto al Chelsea. Alla fine Arteaga è rimasto al Genk che vanta un’opzione biennale di rinnovo sul suo contratto in scadenza a giugno, ma a prescindere da ciò è entrato anche lui nel cast per la fascia sinistra della Lazio. Di sicuro sarà necessario prima cedere anche chi non ha possibilità di entrare nelle rotazioni di Sarri come Fares e Kamenovic. La società punta a racimolare un tesoretto intorno ai 5 milioni, ma al momento non ci sono sviluppi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA