Verona-Milan 1-3, doppio Tonali
e Florenzi per la volata scudetto

Domenica 8 Maggio 2022
Diretta Hellas Verona-Milan

Il Milan corre verso lo scudetto. Vince al Bentegodi, dove in passato perse due scudetti (1973 e 1990), e sorpassa l’Inter. I due punti di vantaggio sui nerazzurri sono un vantaggio strepitoso a 180’ dalla fine. Con quattro punti, tra Atalanta e Sassuolo, sarà scudetto. Stefano Pioli esulta in panchina grazie alle giocate strepitose di Rafael Leao e ai gol di Tonali, nel giorno del suo 22° compleanno.

Il Diavolo inizia all’attacco con un colpo di testa di Krunic e con il gol di Tonali, bravo a raccogliere un lancio di Maignan, saltare Ilic e insaccare alle spalle di Montipò. Interviene il Var che in quasi due minuti annulla il vantaggio per una posizione di fuorigioco dell’ex Brescia. Il suo piede destro è al di là di Ilic. Una questione di centimetri, ma quanto basta per non convalidare la rete. Il Milan riparte. Sfiora il gol con Calabria, poi all’improvviso si spegne e subisce la rete del Verona. Porta la firma di Faraoni, cresciuto nel vivaio dell’Inter. Ma dopo 10’ Rafael Leao si inventa una progressione delle sue, palla in mezzo e rete di Tonali. Questa volta è tutto regolare.

Nella ripresa il Milan ribalta subito la squadra di Igor Tudor. Angolo avversario, palla intercettata da Saelemaekers, riparte Rafal Leao che scappa via a Barak, palla in mezzo e lì in area Tonali deve solo appoggiare in rete. La rimonta è completa. Nel finale Florenzi, appena entrato, partecipa alla festa e chiude la partita. Il Diavolo torna in testa a +2. E adesso gli bastano quattro punti per vincere lo scudetto. 

Ultimo aggiornamento: 9 Maggio, 00:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA