Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Napoli Futsal-Cormar Polistena 4-3
con la tripletta spettacolare di Dian Luka

Venerdì 29 Aprile 2022 di Diego Scarpitti
Dian Luka

Riscatto e ripartenza. Il Napoli Futsal ritrova il sorriso e un Dian Luka Barbieri Miotto in versione Rodolfo Fortino. Gli azzurri chiudono il mese di aprile con due vittorie contro Todis Lido di Ostia (2-3) e Cormar Polistena (4-3), rimediando due ko con la Sandro Abate Avellino (3-4) nel derby e L84 (7-3) nella trasferta in Piemonte. Capitan Fernando Perugino e compagni si rilanciano in classifica e conquistano l’accesso ai playoff. Protagonista della serata a Cercola il ristabilito portoghese numero 77, autore di una tripletta. Al suono della sirena prega il bomber classe 1990, abbracciato dall’intera panchina.

Assenze pesanti. Mancano sul parquet gli squalificati Attilio Arillo, il pivot-goleador, capocannoniere della serie A, il fantasista sloveno Nejc Hozjan. Il tecnico Piero Basile si affida alle rotazioni e manda in campo il centroboa croato Luka Peric e Luca De Simone. Ampio spazio per il brasiliano Luis Felipe Naibo Turmena.

 

Jeremy Bukovec porta in vantaggio i bianconeri in avvio (1’44”), acciuffa l’1-1 Fernandinho (4’32”). Indice al cielo per il player 18 nel ricordo del compianto papà, scomparso di recente. Il club presieduto da Serafino Perugino passa a condurre con l’ispirato lusitano: 2-1 (7’49”). In 11 secondi la formazione di Alvaro Martinez si riporta in carreggiata con l’universale Antonio Richici. Il palo di Andrè Cordeiro Maluko e la doppia parata di Marcio Ganho preservano il punteggio. Termina sul 2-2 la prima frazione di gara.

Nella ripresa si rinnova il duello tra Dian Luka e Richici. Il botta e risposta conduce sul 3-3. In 20 secondi il numero 36 replica al 77 (29’29”). Risolve la contesa di destro al volo l’acquisto del mercato invernale del Napoli (30’31”). Schierano il power play i calabresi a 3’40” dalla fine ma gli azzurri chiudono la contesa sul 4-3. Domani mattina l’incontro con l’assessore allo sport Emanuela Ferrante.

© RIPRODUZIONE RISERVATA