Follia Casertana: perde gara e testa

Domenica 21 Febbraio 2016 di Riccardo Marocco
Lombardi in Casertana Cosenza

CASERTA - Continua la crisi della Casertana (gara finita in 9) che, con il Cosenza, perde l’imbattibilità interna. Il gol di Arrigoni arriva nel finale e gela il Pinto. A quel punto esplode la rabbia del socio di maggioranza: Lombardi entra in campo per protestare contro l’arbitro e invita la squadra a rientrare negli spogliatoi. Gli animi sembrano placarsi e la gara prosegue, mentre le proteste e le polemiche proseguono più tardi in sala stampa, con il socio di maggioranza a ipotizzare che «la Casertana non scenderà più in campo».
Una furia anche il presidente Corvino: «Sono ormai diverse partite che subiamo di tutto, da interventi pesanti, a gol subiti in fuorigioco fino a terminare con rigori netti ma che non ci vengono assegnati. A questo punto stiamo valutando ogni azione da intraprendere, da quella di andare a Catania con la formazione Berretti o, addirittura, non presentarci nemmeno in campo. Così non si può andare avanti».

Ultimo aggiornamento: 00:08 © RIPRODUZIONE RISERVATA