Tensione Juve Stabia, soddisfatto
il sindaco dopo l'incontro con i soci

Giovedì 28 Maggio 2020 di Gaetano D'Onofrio
“Ho incontrato al Comune stamattina i presidenti della Juve Stabia, Franco Manniello e Andrea Langella. Riprende il dialogo per restituire serenità alla società e ai tifosi della nostra squadra del cuore”. Così commenta il sindaco Gaetano Cimmino l’incontro avuto questa mattina con i due dirigenti della società gialloblù, fortemente voluto dal primo cittadino per cercare di limare i toni dopo una settima a dir poco calda per il club con la frattura in diretta social tra i due soci. Manniello e Langella si sono chiariti, hanno espresso le proprie perplessità in merito alla gestione della società, ma anche i propri intendimenti per il futuro prossimo, il finale di stagione, ed il nuovo campionato. Il Sindaco ha invitato i due a cercare un punto d’incontro, per il bene della Juve Stabia, patrimonio importantissimo nel piano di rilancio della città. Manniello e Langella si sono poi recati in villa comunale per continuare a quattr’occhi la conversazione, e si sono dati un successivo appuntamento che dovrebbe condurre ad una gestione ancora in tandem della società. Primo scoglio da superare, la clausola da versare al Beveren entro domenica per diventare unici proprietari del cartellino di Francesco Forte, uno dei bomber della serie B, valutato addirittura oltre un milione di Euro in sede di mercato invernale. Decisivo, dunque, l’intervento del sindaco, dopo tanta tensione le nubi addensate sulla Juve Stabia cominciano a svanire, in attesa di capire quando e come dovrà ripartire ed essere completato il torneo di serie B. © RIPRODUZIONE RISERVATA