Turris travolgente contro la Vibonese:
poker corallino al Razza

Domenica 26 Settembre 2021 di Raffaella Ascione
Turris travolgente contro la Vibonese: poker corallino al Razza

Seconda vittoria esterna consecutiva per la Turris, che espugna il Razza di Vibo con un perentorio 4-1. Travolgente l’avvio di gara dei corallini, che dopo venti minuti sono già sul 3-0. Nel secondo tempo la Vibonese tenta di riaprirla von una pressione più o meno costante, ma sbatte sistematicamente contro il muro corallino. Mauceri accorcia le distanze ma non basta, in pieno recupero Loreto firma il poker.

Nel 3-4-3 di mister Caneo, la novità – obbligata – è l’impiego tra i pali di Abagnale al posto dello squalificato Perina; in mediana c’è Franco al posto di Bordo.

Il vantaggio corallino arriva di rigore al minuto 13: il direttore di gara sanziona con il penalty il tocco mano in area di Vergara su cross di Varutti. Dagli undici metri capitan Giannone firma l’1-0 Turris: intuisce ma non ci arriva Marson. Il raddoppio tre minuti più tardi. Protagonista ancora una volta, suo malgrado, il difensore Vergara, che devia nella propria porta nel tentativo di liberare un traversone di un ispirato Varutti. Il tris – una perla – lo firma Leonetti al 20’: sugli sviluppi di un calcio dalla bandierina, l’ex Matelica calcia di prima intenzione sotto misura e la mette tra palo e portiere. Tre minuti più tardi annullato per off-side il poker di Santaniello su assist – nemmeno a dirlo – di Varutti. La Vibonese prova a riorganizzare le idee e tenta la reazione, affidandosi alle incursioni di Spina, il più propositivo e insidioso dei suoi. Completamente da dimenticare – al minuto 33 – il tiro a giro di Golfo; tre minuti più tardi, velenosa conclusione in area di Basso, che – complice una decisiva deviazione della retroguardia corallina – finisce di un nulla sul fondo. Chiude in crescendo la Vibonese: nel finale ci riprova Basso, ma la sua conclusione di prima intenzione sugli sviluppi di un corner non inquadra la porta.

Nella ripresa, subito due cambi per parte: nella Turris dentro Di Nunzio e Bordo, a rilevare l’ammonito Lorenzini e Franco; nella Vibonese tocca a Mahrous (per Ciotti) e Senesi (per Bellini). Sei minuti e Tascone confeziona per Santaniello, che ci prova con un diagonale arpionato da Marson. Dall’altra parte è abbondantemente fuori misura la punizione di Golfo. La Vibonese ci prova con insistenza e al 18’ accorcia con Mauceri, che si inserisce in area su cross dalla destra di Golfo ed insacca con una conclusione al volo. Cambiano ancora i due tecnici: nella Turris Loreto per Santaniello (corallini col 3-5-2); nella Vibonese fuori Spina per La Ragione. Prova ad allentare la pressione dei padroni di casa Giannone, che impegna Marson con una sventola dalla distanza. Sull’altro fronte, La Ragione tenta la conclusione in area ma senza dare troppa forza: sfera preda di Abagnale. Caneo cambia ancora: dentro Longo e Palmucci, a rilevare Leonetti e Giannone. La Turris chiude i giochi nel secondo dei quattro minuti di recupero: Varutti lancia Loreto, che s’incunea in area e da posizione defilata cala il poker per il definitivo 4-1 corallino.  

Finisce con i corallini a raccogliere gli applausi dei propri sostenitori, sistemati in gradinata. Prossimo impegno a stretto giro: giovedì – c’è turno infrasettimanale – la Turris sarà di scena al Massimino contro ilo Catania.

Ultimo aggiornamento: 19:49 © RIPRODUZIONE RISERVATA