Turris-Ternana in memoria di Viciani,
l'inventore del «gioco corto» in Italia

Mercoledì 7 Aprile 2021 di Raffaella Ascione
Turris-Ternana in memoria di Viciani, l'inventore del «gioco corto» in Italia

C’è un nome che lega Turris e Ternana. Un simbolo del calcio italiano. Nel ricordo di Corrado Viciani si affronteranno domenica al Liguori i corallini e le Fere, che – con il poker rifilato all’Avellino – hanno tagliato il traguardo della promozione in B con quattro turni di anticipo.

Corrado Viciani, ricorda in una nota il club corallino, «ha legato il suo nome e la sua fama di tecnico innovatore soprattutto alla Ternana (alla cui guida vinse due campionati, conducendola all’epica promozione in serie A del ‘72), ma anche alla storia e alla sopravvivenza della Turris tra i professionisti. Viciani diede il suo grande contributo umano e professionale, salvando la squadra con una miracolosa rimonta nel finale della stagione 1986-87 e subentrando in corsa anche nel campionato di C2 1990-91, conservando la categoria».

Proprio a Torre del Greco, l’inventore del "gioco corto" in Italia (cui è intitolata la curva Est dello stadio Liberati di Terni) chiuse la sua carriera di allenatore. «Per tenere vivo il ricordo ed il senso di riconoscenza di entrambe le piazze verso il tecnico scomparso nel 2014, la dirigenza della S.S. Turris Calcio ha deciso di dedicare alla memoria di Viciani la gara di campionato di domenica prossima in programma allo stadio Liguori contro la Ternana».

© RIPRODUZIONE RISERVATA