Paolo Cannavaro studia da allenatore
e segue i due figli calciatori

Mercoledì 13 Ottobre 2021 di Francesco De Luca
Paolo Cannavaro studia da allenatore e segue i due figli calciatori

L'esperienza in Cina, dopo il trionfo del 2019, si è interrotta. Fabio Cannavaro e il fratello-vice Paolo, capitano del Napoli fino al 2014, hanno lasciato l'Evergrande di Guangzhou. Mentre Fabio studia calcio in giro per l'Europa (è da alcuni giorni in Inghilterra per seguire da vicino la preparazione di top  club della Premier League), Paolo è tornato in aula a 40 anni. L'aula è quella del corso per allenatori presso il centro tecnico di Coverciano perché, avendo scelto di fare questa carriera dopo essersi ritirato nel 2017, il più piccolo dei Cannavaro potrebbe decidere - dopo aver preso il patentino - di lavorare con una propria squadra. E intanto segue i due figli nella carriera di calciatori. 

Il più grande, Manuel, gioca in serie C con il Taranto. L'altro, Adrian, è nella Primavera del Sassuolo, la squadra dove si era trasferito papà Paolo nel 2014 dopo essere stato messo ai margini da Benitez, che fece scivolare in panchina il difensore - titolarissimo con Reja e Mazzarri - finché non partì per l'Emilia, dove diventò il capitano dei neroverdi. Ma il rapporto con Napoli è rimasto fortissimo, tanto è vero che Cannavaro jr ha versato lacrime quando è tornato al San Paolo da avversario: certi amori non si dimenticano mai.

Fabio Cannavaro aspetta la chiamata di un club europeo dopo la lunga esperienza in Cina. Il fratello Paolo è stato il suo più stretto collaboratore in uno staff tecnico tutto napoletano, composto da professionisti che hanno percorso un lungo tratto di strada al fianco del capitano dell'Italia campione del mondo. Preso il patentino a Coverciano, l'altro Cannavaro deciderà se restare nel team di Fabio o cercare una squadra da guidare come head coach. 

Al corso allenatori Uefa Pro di Coverciano partecipano altri due ex azzurri: Manuele Blasi e Carlo Cornacchia, che da anni fa parte dello staff tecnico di Claudio Ranieri, a quasi 70 anni tornato in panchina per guidare il Watford in Premier League.

Ultimo aggiornamento: 14 Ottobre, 10:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA