Battiti cardiaci irregolari, così Apple Watch salva la vita a una donna

Mercoledì 27 Novembre 2019 di Marta Ferraro
Apple Watch salva la vita a un'anziana donna

Una donna del Queens, New York, è stata salvata da un Apple Watch, che ha rilevato battiti cardiaci irregolari e ha cominciato a emettere un ronzio che l'ha allertata, secondo quanto raccontato dal New York Post.

LEGGI ANCHE Apple, ecco i nuovi AirPods Pro: gli auricolari ora hanno anche la cancellazione del rumore

Marie Bourque, 74 anni, si è svegliata nel mezzo della notte «senza fiato e sbalordita» e è andata in ospedale, dove le è stato assicurato che se non avesse ricevuto assistenza medica avrebbe potuto subire un infarto o un ictus.

Bourque è rimasta in ospedale per due giorni, fino a quando la situazione non si è stabilizzata.

Alla donna era stata diagnosticata una fibrillazione atriale diversi anni fa e per questo i suoi familiari le avevano regalato un Apple Watch per aiutarla a prevenire un eventuale malore.

Il modello più recente di questi orologi, infatti, include una funzione che monitora la frequenza cardiaca, rilevando così problemi potenzialmente gravi.

«Mio nipote è molto orgoglioso che sia stata una sua idea, soprattutto perché sono andata in ospedale e sono viva», ha raccontato la donna.

Ultimo aggiornamento: 18:06 © RIPRODUZIONE RISERVATA