Maestre positive, chiuse tre materne

Martedì 13 Ottobre 2020 di Alberto Favilla

TERNI Chiuse tre scuole materne (3-6 anni). Quella di via Marzabotto, a Cospea, quella di via Fratelli Cervi, al quartiere Italia, e la materna “Il Piccolo Principe” a Collescipoli già chiusa, in realtà, da qualche giorno. Tutte le tre scuole dell’infanzia chiuse, di Terni, fanno parte della direzione didattica “San Giovanni” che ha sede in via Liutprando. A far scattare l’ordinanza dell’Asl la positività di tre maestre. Ieri mattina dopo la segnalazione dell’Asl la Preside, Teresa Assunta Fiorillo, ha predisposto il protocollo Ministeriale e invitati le colleghe delle maestre contagiate, e anche alcune collaboratrici scolastiche, (tutti quelli che hanno avuto dei contatti), ad effettuare il tampone. 
Dopo i casi degli Istituti superiori, e alcune scuole medie di Terni, ora il Covid 19 ha “attaccato” anche le scuole dell’infanzia mettendo a rischio, addirittura, i bambini. «Purtroppo sì, anche se debbo subito dire che il Sistema scuola, anche nel nostro caso specifico, sta funzionando - argomenta la preside Fiorillo – A Livello cautelativo abbiamo deciso, comunque, di sospendere l’attività didattiche. E’ vero che abbiamo tre positive tra le maestre ma il protocollo, voglio rassicurare tutti, è stato messo in atto fin dal primo giorno di scuola, in tutte le sue norme, ed ora tutto è sotto controllo. Anche le riunioni le abbiamo sempre fatte online». 
E’ chiaro il messaggio della preside Fiorillo. In particolare verso i genitori dei bambini che stamattina si sono preoccupati vedendo le scuole chiuse. La salute dei propri figli viene prima di tutto. «Con i genitori ho sempre parlato chiaro anche perché la mia direzione comprende 10 plessi – aggiunge la preside – a loro ho sempre detto la verità, come stanno le cose. In verità non abbiamo a scuola focolai epidemici, allo stesso tempo non siamo dei miracolati. Il virus sembra che ormai non rispetti più nessuno». 
Un fenomeno che va di pari passo con l’aumento dei contagi, che ovviamente riguarda tutti gli Istituti di ogni ordine e grado. Anche a Terni sono pochi quelli che ancora non hanno dovuto attivare le procedure previste in caso di positività fra personale e alunni. La preside Teresa Assunta Fiorillo ha, comunque, parole di elogio per maestre e personale scolastico del suo Istituto. «Nella mia scuola tutti lavorano con grande abnegazione e solo lavorando di gruppo sono convinta che tutto andrà per il meglio e potremo uscire da questa situazione – conclude la dirigente scolastica – I genitori devono stare tranquilli e sereni. La scuola riaprirà solo quando le condizioni di sicurezza ce lo permetteranno. L’altro giorno mi ha fatto piacere quando una mamma mi ha detto di sentirsi al sicuro solo quando sua figlia è a scuola. Sono d’accordo con lei anche perché nelle scuole quando c’è un caso di positività viene subito segnalato, quindi la situazione è permanentemente sotto controllo». 

 

Ultimo aggiornamento: 15:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA