Campania. Cane preso a fucilate resterà paralizzato

di Rossella Liguori

Pagani. Episodio inquietante a Pagani: cane preso a colpi di fucile resta paralizzato e rischia la vita. I proprietari sconvolti hanno già denunciato tutto ai carabinieri.



Il cane è in gravissime condizioni, paralizzato e con una grave emorragia interna. Il fatto è accaduto alle prime luci dell'alba di lunedì quando il cagnolino meticcio, dopo aver fatto il giro nel vicinato in via Filettine, è tornato verso il cancello di casa trascinandosi sull'asfalto con le ultime forze rimaste. I proprietari all'inizio hanno pensato potesse essere rimasto ferito perché investito da un'auto lungo la strada, ma la verità è venuta fuori appena il cane è stato visitato dal veterinario. Un colpo di arma da fuoco lo ha raggiunto alla colonna vertebrale. Colpito probabilmente da un fucile da caccia a pallini. Il corpo del piccolo animale è devastato, non è operabile perché i piombini si sono infilati ovunque. Lo scoppio di fucile gli ha anche danneggiato l'udito. Sotto choc i proprietari che sono corsi a denunciare tutto ai carabinieri. Si cerca di risalire all'autore del folle gesto.



A parlare dell'accaduto è la famiglia Pepe. «Spesso il cane fa il giro del vicinato, in sicurezza, e torna subito a casa. Lo abbiamo visto ritornare col corpo a terra mentre cercava di trascinarsi. Abbiamo pensato fosse stato investito, poi abbiamo notato la strana ferita. Il veterinario ha spiegato che è stato sparato. Ha la zampe posteriori completamente immobili e non si può operare. Una cosa assurda e vergognosa, chi ha fatto un gesto simile può fare di tutto ed è pericoloso per tutti. Abbiamo denunciato l'accaduto».
Mercoledì 30 Settembre 2015, 11:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2015-10-01 08:15:46
Chi è cattivo con gli uomini lo è con gli animali.
2015-09-30 12:09:02
L'uomo fatto bestia é pericoloso più della più pericolosa delle fiere

QUICKMAP