Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

CORONAVIRUS

Coronavirus, morta madre di tre figli nel Chietino: aveva 41 anni

Venerdì 8 Gennaio 2021
Coronavirus, morta madre di tre figli nel Chietino: aveva 41 anni

Si chiamava Endria Di Nino, 41 anni, madre di tre figli, la donna morta di Covid che viveva con la famiglia a San Giovanni Teatino  (Chieti) dove la notizia del suo decesso ha suscitato dolore e sconforto. Le amiche e i conoscenti hanno postato messaggi sulla sua pagina Facebook: «Era dolcissima, simpatica, con un sorriso disarmante, buona, gentilissima, allegra... non è giusto» - ha scritto un'amica». La donna, morta in ospedale, lascia il marito, una figlia di 21 anni e due gemelli di 12.

Il Covid, intanto, si insinua al tribunale di Lanciano dove una dipendente è positiva. La Asl si è già attivata per esaminare la catena di contagio che comporterà presto l’effettuazione di tamponi a dirigenti, altro personale e un giudice che hanno avuto a che fare la contagiata, che ha scoperto la sua positività il 5 gennaio dopo che era assente dal 29 dicembre. Anche la presidente del Foro Silvana Vassalli ha chiesto agli avvocati di verificare se alcuni legali hanno avuto a che fare con l’ ufficio Fallimentare. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA